Pranzo d'asporto: piadina con tacchino e spinaci

IL lunedì è sempre un giorno difficile, non so voi ma io cerco di avere qualcosa di buono pronto per la colazione in modo che ho un buon motivo per alzarmi 🙂 e poi cerco di organizzarmi subito per il pranzo, e se sono in giro per lavoro, magari prepararmi qualcosa di buono da portare con me, perché altrimenti il lunedì sarebbe troppo difficile!

Ecco qui quindi un’idea per un panino d’asporto che, se riuscite a scaldare in ufficio sicuramente è meglio, ma io l’ho mangiato freddo dopo 4 ore con me in borsa ed era ancora buonissimo!

Io ho utilizzato una semplicissima piadina sfogliata, leggera da digerire e da arrotolare e per il ripieno della carne bianca come il tacchino, della verdura e delle salse gustose, ma adesso vi racconto come farlo, è velocissimo!

panino con piadina ripieno di tacchino al sugo d'arancia e spinaci
panino con piadina ripieno di tacchino al sugo d'arancia e spinaci

Dosi:

Tempo di preparazione:

10 minuti

Tempo di cottura:

15 minuti

Che cosa ti occorre:

un tagliere, un coltello, due padelle antiaderenti, carta da forno o alluminio.

Ingredienti:

300 gr di tacchino a fette
un piatto fondo di spinaci freschi
1 cipolla bionda
olio extra vergine d’oliva
mezzo arancio spremuto
sale qb
tabasco
maionese light con erba cipollina

panino con piadina ripieno di tacchino al sugo d'arancia e spinaci
panino con piadina ripieno di tacchino al sugo d'arancia e spinaci

Iniziate con una padella antiaderente sul fuoco, dove mettete un cucchiaio di olio e mezza cipolla affettata, fatela appassire per qualche minuto e poi aggiungete gli spinaci, fateli ammorbidire per 5 minuti mescolando con un cucchiaio di legno, salate e mettete da parte.
Nella stessa padella mettete l’altra mezza cipolla, fatela appassire e poi unite il tacchino fatto a listarelle, fatelo rosolare 5 minuti da tutte le parti e coprite con mezzo arancio spremuto, regolate di sale e cuocete per altri 5 minuti. Spegnete e passate alla piadina.

In un’altra padella calda, mettete la piadina per alcuni minuti da ambo le parti. Nel frattempo, mettete in una ciotola la maionese dove avrete spezzettato dentro un po’ di erba cipollina e mescolate.
Ora trasferite la piadina su di un piano di lavoro, spalmate la maionese aromatizzata, mettete al centro una striscia di spinaci (strizzati se umidi) e qualche strisciolina di tacchino, versate sopra qualche goccia di tabasco che darà il tocco piccante al panino.

Ora con molta delicatezza arrotolate la piadina prendendo i due lembi esterni e portandoli verso il centro, continuate ad arrotolare fino a quando non si gira su se stessa. Ora prendete della carta da forno o alluminio e sigillate il panino.

In questo modo verrà conservato bene, tutti i sapori si fonderanno e per mangiarlo vi basterà tagliarlo a metà.

Gnam! Fatemi sapere 😉

di Francesca Gonzales