Qual è il pomodoro migliore per condire la pizza?

Il pomodoro sulla pizza non deve mancare, mai. E deve anche essere buono. Poco importa se poi sopra ci sono altri ingredienti, a seconda del tipo di pizza che vogliamo mangiare: anche la semplcie pizza al pomodoro è una squisitezza da mangiare come snack, merenda, pranzo, cena… Insomma, sempre e in ogni momento della giornata. Ma si fa presto a dire pomodoro… Qual è il pomodoro migliore che possiamo mettere sulla pizza per una ricetta che ci farà leccare letteralmente i baffi? Ecco qualche consiglio da tenere in considerazione!

Quali pomodori mettere sulla pizza?

Passata di pomodoro

E’ comoda, perché già pronta (meglio se l’abbiamo preparata noi, ma non si può sempre avere tutto). Prima di metterla sulla pizza, sarebbe bene cuocerla, anche semplicemente con un po’ di basilico per poterla insaporire. E non dimenticate il sale.

Polpa di pomodoro

Ha una consistenza maggiore rispetto alla passata ed è decisamente più buona. Possiamo scegliere se metterla a crudo sulla pizza oppure se cuocerla prima, sempre con tanto basilico che nella pizza non può mancare.

Pomodoro pelato

E’ quello con la consistenza maggiore e che risulta meno liquido sulla pizza, quindi ideale per un piatto perfetto. Certo, è il più scomodo da utilizzare, perché ha bisogno di qualche accorgimento, ma è decisamente quello dal sapore più intenso. Per rendere la salsa più omogenea, meglio frullarla o passarla al passaverdure.

Pomodoro fresco

Nessuno ci vieta di usare il pomodoro fresco, anche se questo è meglio cuocerlo prima, perché in cottura perde liquido e noi non vogliamo una pizza con un fondo liquido, vero? Meglio optare per i classici pomodori da salsa maturi, ma anche i ciliegini vanno bene, basta fare attenzione al loro sapore, troppo dolce: quindi occhio a bilanciare bene. I ciliegini sono però perfetti da decorazione o per le pizze bianche: sono una gran bontà!

I nostri amici di Dissapore ci danno anche consigli su quali pomodori acquistare!

di Redazione