La ricetta dei ravioli di barbabietola

 

La barbabietola è un ortaggio poco conosciuto e amato. Dal suo colore rubino brillante, non è molto presente sulle nostre tavole. E’ davvero un peccato perché è un prezioso alleato della nostra salute, un vero scrigno di proprietà e nutrimenti, di cui non dovremmo fare a meno.
Purtroppo spesso la si trova già lessata e sottovuoto e, visto il suo aspetto poco invitante, passiamo oltre davanti al banco frigo del supermercato.

Se invece avete la fortuna di trovarla fresca, fatene scorta.

La barbabietola è un vero e proprio concentrato di vitamine, soprattutto B e C, di antiossidanti e di fibre. E’ inoltre ricca di sali minerali tra cui il ferro e il calcio, il potassio e il fosforo. E’ quindi utile quando abbiamo bisogno di remineralizzare il nostro organismo.
Chi è influenzato, stanco o soffre di stitichezza deve portare in tavola questo splendido tubero rosso.

Al contrario, non è consigliato a chi soffre di diabete, di calcoli renali o di gastrite.

ravioli di barbabietola copia
Solo a guardarli… Vien voglia di assaggiarli!

Insieme ai broccoli, la barbabietola si trasforma in un elegante primo piatto. Visto il suo colore raggiante, potrebbe essere un primo piatto perfetto per le prossime festività natalizie.

Dosi:

per 4 persone

Tempi di preparazione:

2 ore

Tempi di cottura:

5 minuti circa i ravioli finiti
15 minuti per la cottura delle verdure

biscotti faccine copia
L’impasto per i ravioli di barbabietola

Cosa serve:

pentole, tagliare, mattarello, coltello, ciotole, frullatore, spatola, cucchiai, setaccio o colino a maglie fini.

Ingredienti:

100 gr di barbabietola
qualche cimetta di broccolo
1 patata novella
1 cucchiaio di lievito alimentare
200 gr di farina di grano duro senatore cappelli, macinata a pietra
1 confezione di panna di soia
erba cipollina
olio extravergine di oliva
sale
acqua qb

biscotti faccine 3 copia
I ravioli di barbabietola

Procedimento:

Preparate l’impasto per i ravioli lessando la barbabietola e facendola poi raffreddare. Quando pronta, frullatela fino a ottenere una salsa densa e omogenea.

Trasferite la salsa di barbabietola in una ciotola e amalgamate la farina setacciata, due cucchiai di olio extra vergine di oliva, un pizzico di sale. Amalgamate il composto e aggiungete poca acqua alla volta fino a ottenere un impasto lavorabile con le mani. Continuate a impastare per circa 10 minuti, formate una palla e coprite con pellicola.

Mettete l’impasto in frigorifero e lasciatelo riposare per circa mezz’ora.

Nel frattempo lessate le cimette di broccolo e la patata novella, in acqua bollente salata per circa 15 minuti. Quando saranno cotte, schiacciatele fino a ottenere un impasto omogeneo e sodo. Aggiungete un pizzico di sale, un cucchiaino di olio e un cucchiaio scarso di lievito alimentare e amalgamante bene il tutto.

Riprendete l’impasto e stendetelo sottilmente, con l’aiuto del mattarello. Ricavate dei cerchi e farciteli con il composto di broccolo.

Richiudete i ravioli in due, premendo bene le estremità per sigillare i bordi, pizzicandoli.

Tuffate i ravioli in acqua bollente salata e cuoceteli per circa 5 minuti, fino a quando non verranno a galla.

Preparate la salsa di condimento condendo la panna di soia con il sale, un cucchiaio di olio extravergine di oliva e l’erba cipollina.

Impiattate i ravioli nappandoli con la panna e servite.

 

di Marzia Riva