Ricetta di pesce: salmone al cartoccio e ripieno al profumo di arancia

La consistenza della carne del salmone è molto soda e al gusto saporita, i tranci come in questo caso sono ottimi da fare alla griglia, visto che è inverno e magari avete il camino è buonissimo con una salsina di agrumi, oppure come nel mio caso cucinato al cartoccio, un tipo di cottura che richiede meno tempo e vi lascia liberi di fare altro.
E avete anche la coscienza a posto, perchè poi vi mangerete un pesce che è ricco di Omega 3 che aiutano a mantenere il colesterolo buono e ridurre quello cattivo.
Accedente il forno e iniziate la velocissima preparazione allora.

Trancio di salmone pronto per essere infornato
Trancio di salmone pronto per essere infornato

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

20 minuti in forno a 180°

Dosi per:

2 persone

Cosa ti occorre:

un tagliere, carta da forno, corda per alimenti, una placca del forno, uno spremi agrumi, un coltello.

Ingredienti:

n.2 filetti di salmone puliti

stracchino naturale a piacere, circa 4 cucchiate

n.4 pomodorini

una manciata di pomodori secchi

prezzemolo a piacere

mezzo spicchio d’aglio

sale, pepe qb

1 arancia non trattata

olio extravergine d’oliva

Trancio di salmone ricoperto di scorze di arancia
Trancio di salmone ricoperto di scorze di arancia

Prendete i due filetti apriteli sulla carta da forno e spalmateli con l’olio d’oliva, salateli leggermente, passate in uno dei due filetti i cucchiai di stracchino, aggiungete i pomodorini a fettine e qualche pomodoro secco, finite con una spolverata di prezzemolo tritato insieme a mezzo aglio.

Coprite con l’altro trancio di salmone.Ora cospargete il salmone con le scorzette di arancia (no la parte bianca che è amara) e una spolverata di prezzemolo, passate un po’ di di pepe macinato e un pizzico di sale.

Ora legate i due tranci insieme e iniziate a create il cartoccio alzando la carta ai lati, versate all’interno il succo di un’arancia (favorirà la cottura dando un piacevole profumo al piatto).

Ora fate in modo che venga tutto ermeticamente chiuso, magari facendo un vero e proprio pacchetto chiuso. Mettete il sacchetto in una teglia e infornate a 180° per 20 minuti.

Sfornate e servite con patate prezzemolate con salsa allo yogurt d’accompagnamento. Una cena veloce, leggera ma sfiziosa e senza troppi sensi di colpa!

di Francesca Gonzales