Ricette facili: lasagne di verdure, per tutti

Ci sono ricette dette svuotafrigo: non hai nemmeno bisogno di pensare a cosa mettere nel piatto perché usi esattamente quello che trovi in casa. Una di queste è la lasagna di verdure, tutto quello che ci vuole sono un bel po’ di verdure e del prosciutto crudo, che dà un gusto ricco all’insieme.
Adatta anche a chi non è abile ai fornelli ma ha voglia di mettersi all’opera.

Tempo di cottura:

15 minuti in forno a 180°

Tempo di preparazione:

30 minuti

Dosi:

per due persone

Che cosa ti occorre:

coltello, tagliere, un cucchiaio, una padella, uno stampo da plumcake, il forno.

Ingredienti:

patate
zucchine
pomodori
peperone
prosciutto crudo
olio extra vergine d’oliva
parmigiano reggiano
pangrattato
(gli ingredienti sono quelli che erano nel mio frigo, se non avete la zucchina ma avete una melanzana, sostituite senza problemi)

Tagliate le verdure a fette lunghe non troppo sottili, un mezzo centimetro andrà benissimo. Sia le zucchine che le patate, che il peperoni in falde.
Prendete una padella e arrostite un po’ i peperoni e le zucchine, dategli una scottata da ambo i lati circa per 5/10 minuti.
Le patate che avrete tagliato a fette mettetele in una vaporiera o in padella con un filo d’olio e cuocetele per circa 10 minuti.

Prendete uno stampo da plumcake, rivestite il fondo con un filo d’olio e del pangrattato, mettete poi uno strato di patate, zucchine e peperoni un filo d’olio e il prosciutto crudo sopra, una spolverata di parmigiano e rifate altri strati con le verdure e il parmigiano che saranno quelli che chiudono lo stampo.

Infornate per circa 15 minuti a 180°. La lasagna farà una crosticina con le fette di prosciutto sopra e risulterà croccante, mentre all’interno la verdura sarà morbida. Per evitare che il prosciutto secchi troppo coprite lo stampo con un foglio di carta forno o carta stagnola.

Sfornante, fate raffreddare un pochino e servire a fette, può essere un antipasto da presentare direttamente a tavola o un piatto unico per le serate ancora calde d’estate.

di Francesca Gonzales