Ricette veloci: rotolo soffice di frittata farcita con tacchino e spinaci

Come sempre torniamo a casa la sera tardi, le cose che vorremmo fare sono la telefonata alla nostra amica, una bella doccia ristoratrice, guardarci un bel film comode sul divano.. ma in mezzo a tutto questo dovremmo anche cenare.

Il desiderio quindi è:
un piatto veloce, che mi faccia risparmiare del tempo e che però sia buono, in modo da non avere voglia di mangiare dei biscotti prima di andare a dormire!

Oggi allora vi propongo questo, un rotolo di frittata che è super proteico ma all’interno trovate verdure come gli spinaci ricchi di acqua e quindi idratanti e il tacchino arrosto che è una carne bianca e magra.
Gusto garantito e velocità di esecuzione sono la ciliegina sulla torta, no?

ingredienti

    3 uova bio
    un bicchiere di latte di soia
    un pizzico di sale
    4/5 fette di tacchino arrosto
    spinaci sbollentati e strizzati
    un cucchiaio di olio extra vergine

Procedimento:

Sbattete il tuorlo delle uova dentro ad una ciotola con una forchetta giusto per amalgamarle, poi a parte montate a neve gli albumi.
Aggiungete il latte ai tuorli e mescolate un paio di volte, ora incorporate delicatamente gli albumi a neve e mescolateli dall’alto verso il basso per non far smontare l’aria che hanno incorporato (questo renderà la frittata gonfia e leggera).
Prendete una padella antiaderente di almeno 20cm di diametro, mettete un cucchiaio d’olio e scaldatela bene.
Quando è bella calda aggiungete il composto, mettete il fuoco a media intensità e coprite con un coperchio, in questo modo la frittata si gonfierà.
Giratela aiutandovi con un piatto che poserete sopra la padella che girerete e poi fate scivolare la frittata nella padella dall’altra parte, terminate la cottura per un paio di minuti.

Nel frattempo avrete sbollentato gli spinaci e li avete strizzati per togliere l’acqua in eccesso.

Mettete la frittata in un piatto e disponeteci sopra le fette di tacchino arrosto e gli spinaci, arrotolatela, tagliate a fette e servite.

Avrete in questo piatto unico sia le proteine che le verdure.
Buon appetito!

di Francesca Gonzales