Risotto ai fichi con borlotti e funghi

 

Voglia di risotto? Sì, ma che sia speciale! Oggi vi raccontiamo come realizzare un gustoso e naturale risotto. La cremosità è data dai legumi che, frullati con dello yogurt al naturale, fondono in una salsa soffice per mantecare il risotto a fine cottura.
Un pizzico di dolcezza è invece regalata dal fico d’India.

Bigodini - risotti fichi e funghi copia
Risotto ai fichi d’India

In questo periodo impazzano sulle bancarelle del mercato e sono dolcissimi. In alternativa potrete utilizzare i fichi settembrini, zuccherini e delicati. Evitate però di aggiungerli in cottura e assicuratevi di metterli come ultimo ingrediente del piatto per evitare che in cottura prenda effetto “marmellata” che rovinerebbe la preparazione.
Un risotto originale che vi permetterà di fare un figurone con i vostri ospiti!!
Anziché aggiungere i funghi, come siamo abituati, provate come in questo caso a spolverarne la polvere a piatto finito. L’effetto sorpresa e’ assicurato!

Dosi:

per 4 persone

Tempi di preparazione:

15 minuti

Tempi di cottura:

18 minuti

Cosa serve:

padella, tagliere, macina caffè o piccolo frullatore, cucchiai, coltelli, colino, frullatore a immersione

Bigodini - risotti fichi e funghi 4 copia
I fichi d’India, protagonisti di questo risotto

Ingredienti:

250 gr di riso arborio o carnaroli
500 ml di brodo vegetale
200 gr di fagioli borlotti già lessati
100 gr di yogurt di soia bianco al naturale
100 ml di vino bianco
una manciata di funghi porcini essiccati
2 fichi d’India
granella di nocciole
finocchietto selvatico
olio, sale e pepe

Bigodini - risotti fichi e funghi 5 copia
Risotto cremoso ai fichi d’India, con i funghi e borlotti

Procedimento:

Tostate il riso in una padella dai bordi alti con due cucchiai di olio extra vergine di oliva. Quando inizia a sfrigolare sfumate con il vino bianco e lasciate evaporare a fiamma vivace.
Coprite con il brodo vegetale caldo e proseguite la cottura, a fiamma moderata, per altri 15 minuti.

Nel frattempo frullate con il frullatore a immersione i fagioli borlotti, lessati in precedenza, con lo yogurt. Aggiustate di sale e pepe e condite con un cucchiaio di olio. Dovete ottenere un composto soffice e cremoso.
Pulite i fichi d’India e affettate la polpa.

Con l’aiuto di un macinacaffè, oppure con un piccolo frullatore, frullate i funghi essiccati fino a polverizzarli.

Spegnete il fuoco e mantecate il risotto con la crema di borlotti.

Servite ben caldo decorando il piatto con i fichi, la granella di nocciole e la polvere di fungo. Aggiungete qualche fogliolina di finocchietto selvatico e servite.

di Marzia Riva