Risotto con asparagi, speck e zenzero

Riso e asparagi, la combinazione perfetta.
La primavera ci regala un’infinità di verdure di stagione super gustose e gli asparagi sono tra queste. Particolarmente saporiti e adatti per una varietà di preparazioni, consumabili sia cotti che crudi, sono ricchi dal punto di vista nutritivo e sono particolarmente conosciuti e utilizzati per le loro proprietà diuretiche.
Oggi voglio proporvi un grande classico, un risotto con gli asparagi, ma leggermente rivisitato grazie all’aggiunta dello speck croccante e soprattutto dello zenzero.
Ecco la ricetta del mio risotto con asparagi, speck e zenzero.

Risotto con asparagi, speck e zenzero. Ricetta e foto di Roberta Castrichella.
Risotto con asparagi, speck e zenzero. Ricetta e foto di Roberta Castrichella.

Tempo di preparazione:

Tempo di cottura:

45 minuti

Dosi per:

2 persone

Cosa ti occorre:

un tagliere, un tegame, una pentola di media grandezza, una padella, piccola antiaderente, una grattugia

Ingredienti:

600 g di asparagi freschi
160 g di riso carnaroli
una costa di sedano
1/2 bicchiere di vino bianco
1/2 cipolla bianca
1/2 cipolla rossa
30 g di speck (tagliato spesso 4 mm. circa)
una radice di zenzero fresco
4 foglie di salvia
30 g di parmigiano reggiano
olio extra vergine d’oliva
20 g di burro
sale
pepe nero in grani da macinare fresco

Preparazione:

– Preparate il brodo portando ad ebollizione in abbondante acqua mezza cipolla bianca, una costa di sedano e la parte finale degli asparagi (quella più dura).
– Tagliate a rondelle sottilissime gli asparagi, lasciando integre le punte. Tritate finemente la mezza cipolla rossa e fatela imbiondire in tegame con 4 cucchiai di olio evo. Aggiungete poi gli asparagi e lasciate cuocere per 3 minuti. Aggiungete un mestolo di acqua bollente, salate e lasciate andare per 8/10 minuti.
– Mettete in cottura il riso con gli asparagi, facendolo tostare 3/4 minuti. Sfumate con il vino bianco e lasciate asciugare. Aggiungete gradualmente il brodo e lasciate cuocere.
– Tagliate a listarelle molto sottili lo speck e lasciate rosolare in una padella antiaderente.
– A 3/4 di cottura del riso aggiungete due foglie di salvia tagliate finemente al coltello e un cucchiaino di zenzero grattugiato, e regolate di sale.
– A fine cottura togliete dal fuoco e mantecate con parmigiano e burro. Impiattate unendo lo speck e un’abbondante macinata di pepe nero.
BUON APPETITO!

di Roberta Castrichella