Spaghetti con polpette di melanzane

Gli spaghetti con le polpette sono un classico della nostra cucina partenopea.
Immancabili in ogni cucina, ognuna con la propria ricetta segreta che rende un primo piatto un pasto unico e completo.
Una lunga preparazione, adatta ai giorni di festa, ma che si può semplificare e trasformare in un piatto vegano, leggero e gustoso.

Le melanzane sono tipiche di questa stagione. Fa parte della famiglia delle solanacee ed è originaria dell’India. Molte sono le varietà di questo ortaggio estivo. Tonde, allungate, ovali e con diverse gradazioni di colore.

spaghetti di polpette alle melanzane copia
la melanzana

La melanzana contiene la solanina, una sostanza tossica che svanisce con la cottura. Grazie al suo alto contenuto di acqua, è un alimento depurativo oltre che rimineralizzante e ricostituente grazie alla presenza del potassio, del fosforo e del magnesio. Ha inoltre proprietà lassative, che la rendono ideale per coloro che soffrono di stitichezza.

Infine, grazie alle pochissime calorie, la melanzana è un’alleata della nostra dieta.

Sovrana della cucina mediterranea, in cui è presente in tantissime ricette e declinazioni, è un passe-partout per questo periodo estivo e vacanziero.

spaghetti di polpette alle melanzane 4 copia
Spaghetti con le polpette vegan di melanzane

Cotta al forno, assume un gusto lievemente affumicato, accentuando la sua caratteristica amara. Grazie a questo tipo di cottura, la melanzana si asciuga e la polpa può essere impiegata per realizzare delle polpette vegane davvero sfiziose. Possono essere gustate da sole, magari durante un happy hour improvvisato con gli amici o per un pasto veloce, oppure, come in questo caso, completare il sugo della pasta.

Dosi:

per 4 persone

Tempi di preparazione:

70 minuti circa

spaghetti di polpette alle melanzane 5 copia
Gli spaghetti con le polpette: un piatto unico

Tempi di cottura:

45 minuti circa

Cosa ti serve:

tagliere, coltello, cucchiaio, pentole, mixer, ciotola, teglia

Ingredienti:

300 gr di spaghetti
1 melanzana
1 panino raffermo
2 cucchiai di farina di ceci
300 gr di passata di pomodoro
1/ 2 cipolla
1 carota piccola
1 gamba di sedano
origano secco
sale, pepe e olio evo

Procedimento:

Lavare la melanzana e infornarla a 200 gradi per circa 20 minuti, in forno caldo.

Nel frattempo lavare e pelare la carota, pulire la cipolla e il sedano e affettarli sottilmente. Metterli in padella con un filo d’olio evo e cuocerli per qualche minuto. Aggiungere la passata di pomodoro e portare a cottura il sugo.

Quando la melanzana sarà appassita, tagliarla e metterla nel frullatore con la farina di ceci e il pane raffermo grattugiato Aggiungere un cucchiaio di olio evo, aggiustare con sale e pepe e aggiungere l’origano a piacere. Frullare e ottenere un composto asciutto e omogeneo, lavorabile con le mani.

Prelevare un po’ di composto con le mani e lavorarlo tra le mani per ottenere delle palline. Se risultasse troppo umido, ripassare la pallina nel pane grattugiato.

Infornare le polpette per 15 minuti circa e poi trasferirle nel sugo di pomodoro.

spaghetti di polpette alle melanzane 3 copia
Spaghetti di polpette alle melanzane

Portare a ebollizione una pentola di acqua salata e cuocere gli spaghetti per il tempo indicato sulla confezione. Scolare e condire con il sugo di pomodoro e polpette.

Impiattare e servire.

di Marzia Riva