Strozzapreti con fave, menta, pinoli, pomodorini secchi e pecorino romano

Articolo scritto da Cristina del blog Contemporaneo Food
Lo so, sarò di parte, ma questo primo piatto è davvero delizioso: fresco, facile da preparare, gustoso, colorato e con le fave fresche primizia di stagione. Cosa volere di più?
Il condimento è quasi a crudo, nel senso che tutti gli ingredienti sono cotti pochissimo e per questo devono essere freschi e di qualità: olio buono, fave e menta fresche e un buon pecorino romano devono farla da padroni!
E’ una ricetta molto semplice, ma ha bisogno del suo tempo, non troppo, un po’, più che altro per sbollentare le fave e pelarle una a una.

strozzapreti-fave-menta-pomodori-secchi-4-contemporaneo-food
Strozzapreti primavera con fave fresche

Non vi abbattete subito!
Qualche attimo di pazienza e il gioco è fatto e il piatto sarà pronto per essere gustato da voi senza deludervi in alcun modo.
Vi lascio quindi alla ricetta e come sempre “che la creatività sia con voi!

Tempo di preparazione:

30 minuti

Tempo di cottura:

20 minuti

Dosi per:

4 persone

Cosa ti occorre:

mixer

Ingredienti:

600 gr strozzapreti
700 gr fave da pulire
n.6 pomodorini secchi sott’olio
n.3 cucchiai pinoli
q.b. pecorino romano
q.b. menta fresca
q.b. olio extravergine di oliva
q.b. sale e pepe

Procedimento:

strozzapreti-fave-menta-pomodori-secchi-1-contemporaneo-food
Strozzapreti primavera con fave fresche

Per prima cosa pulire le fave e farle bollire 8 minuti in acqua.
Scolarle e spellarle. Lavorare poi al mixer 1/3 delle fave con un po’ di olio extravergine di oliva, pecorino grattugiato, sale e pepe nero.
Il risultato dovrà essere una crema omogenea e spumosa. Lasciare da parte.

Scaldare l’acqua per la pasta e procedere con la cottura degli strozzapreti.
Nel frattempo, in un recipiente preparare il condimento mettendo i pomodorini sott’olio tagliati a striscioline, la menta sempre a striscioline sottili, le fave rimaste intere, i pinoli precedentemente tostati in padella antiaderente, olio, un po’ di pepe e un po’ di pecorino romano a scaglie sottili.
Scaldare una pentola con un filo d’olio.

Scolare gli strozzapreti e unirli al condimento, mescolare bene e versare in padella. Saltare a fiamma vivace per qualche minuto aggiungendo, se occorre, un goccio di acqua di cottura della pasta. Correggere di sale, spegnere la fiamma e servire.

Concludere il piatto con abbondante pecorino romano a scaglie sottili, qualche fogliolina di menta e un filo d’olio.
Mangiare caldi.

strozzapreti-fave-menta-pomodori-secchi-3-contemporaneo-food
Strozzapreti primavera con fave fresche

di Redazione