Torta di fichi e mandorle

 

Settembre è tempo di inizi, di giornate che si accorciano, di aria frizzante e di fichi. Tanti fichi.
Qualche nota botanica per darci un po’ di tono: il fico non è il frutto, bensì l’infruttescenza del fico comune; i fiori (piccolissimi) sono contenuti all’interno di quello che noi consideriamo un frutto e i veri frutti sono i piccolissimi semini che troviamo all’interno.
Le varietà sono molte e si differenziano soprattutto per il colore della buccia che può andare dal verde al viola/blu.
Ora che ne sappiamo qualcosa in più sulle origini del fico, veniamo alle cose serie e utili.
Una torta con mandorle e fichi ad esempio, senza burro e sofficissima.

Fichiemandorle3
torta con mandorle e fichi

Tempo di preparazione

10 minuti

Tempo di cottura

45 minuti

Dosi per

8 persone

Occorrente

due ciotole, un tortiera del diametro di 24 cm, carta forno

Ingredienti

100 g di farina di mandorle
150 g di farina
1/2 bustina di lievito per dolci
120 g di zucchero semolato
3 uova
150 g di olio di semi
150 ml di latte
4 fichi maturi

Fichiemandorle7
Un dolce morbido e goloso

Procedimento

In una ciotola mescolate la farina con il lievito, la farina di mandorle e lo zucchero.

A parte sbattete leggermente le uova e aggiungetevi olio e latte.

Unite gli ingredienti liquidi a quali secchi e mescolate con una frusta fino a che l’impasto sarà liscio e senza grumi.

Foderate con carta forno una tortiera del diametro di 24 cm e versate l’impasto.

Lavate e asciugate i fichi, tagliateli a spicchi e appoggiateli sopra la torta.

Infornate a 180° per 45/50 minuti, fino a quando inserendo uno stuzzicadenti nella torta non ne uscirà asciutto.

Fate raffreddare e servite con una pallina di gelato o della crema inglese.

di Tamara Pallaro