Torta di nonna papera ripiena, con crema e amarene sciroppate

Era da tempo che volevo preparare una torta ripiena, che io chiamo e identifico con la classica torta di nonna papera, tutta avvolta nella pasta sia sotto che sopra e con dentro un ripieno morbido.

Poi navigando su internet ho scoperto che questo dolce come l’ho preparato viene identificato anche come pasticciotto e ha origine salentina.
Ovviamente la mia non è la ricetta originale non essendo io di origine pugliese e non sapendo che andavo a preparare una ricetta della tradizione.
Ma questo ancora di più mi fa pensare che può essere un dolce da utilizzare per una classico pranzo di natale in famiglia.
Ha la frolla che dà sempre grandi soddisfazioni al palato e la crema morbida interna che si fonde con il gusto un po’ acidulo dell’amarena, ma dolce per lo sciroppo: è un’esplosione di sapori unica, una vera goduria.

Accorgimenti:
stendete la pasta frolla sottile, io l’ho lasciata troppo alta e grossolana (anche per via della farina integrale) e non ha reso al massimo nella realizzazione della torta, l’avrei preferita più sottile e se la rifaccio userò solo farina 0.
Quando sfornate la torta lasciatela risposare, in modo che la crema si rapprenda un pò e non sia bollente. Mangiatela dopo un paio d’ore almeno.

torta con frolla ripiena di crema e amarene
torta con frolla ripiena di crema e amarene

Ingredienti, tempi e accorgimenti:

Tempo di preparazione:
30 minuti per crema e frolla

Tempo di cottura:
30 minuti a 180° in forno ventilato

Preparazione per:
una tortiera da 10 persone

Ingredienti:
Per la pasta frolla:

– 250gr di farina 0
– 250 gr di farina integrale macinata a pietra
– 250 gr di zucchero di canna
– 250 gr di burro
– 2 uova intere
– 1 bustina di lievito

Per il ripieno:
– mezzo litro di latte di soia
– 2 cucchiai di farina 0
– 3 cucchiai abbondanti di miele
– 1 tuorlo
– 4 cucchiai di sciroppo di amarene
– buccia di limone grattugiato
– amarene sciroppate a piacere

Preparazione:

Iniziate con la preparazione della crema, direttamente in un pentolino mettete gli igredienti: latte e farina mescolati a freddo poi l’uovo, la buccia di limone e per ultimo lo sciroppo di amarene, io ne usati circa 4 cucchiai.

crema per ripieno della torta
crema per ripieno della torta

Dopo che ha preso il bollore, lasciate cuocere la crema per un paio di minuti, in base alla consistenza desiderata, in questo caso è meglio più soda che liquida.

Passate ora alla preparazione della pasta frolla, facendo la fontana con la farina, unendo le uova e il burro freddo da frigo amalgamate il tutto e non scoraggiatevi se pensate che la frolla non stia venendo, passate quel momento e dopo arriva come per magia! Non lavoratela troppo perchè poi il burro torna a sciogliersi e fatela riposare circa 20 minuti in frigorifero.
Trascorso il tempo necessario, stendete la pasta frolla nella tortiera, riempite l’interno con la crema e tuffateci le amarene.

torta con ripieno di crema e amarene
torta con ripieno di crema e amarene

È il momento di infornarla, con forno caldo a 180° per circa 25/30 minuti, controllate la cottura attraverso lo sportello, la frolla deve diventare dorata. Fate la prova stecchino nel bordo, dove non c’è la crema: se esce asciutto è pronta.
Sfornatela, passategli sopra una spolverata di zucchero a velo e fatela raffreddare.
Portatela in tavola in un bel piatto rosso e con un piattino pieno di succo di sciroppo e qualche amarena sciroppata, così chi vuole può aggiungerlo sulla torta e migliorare la presentazione! 😉

particolare della torta con ripieno
particolare della torta con ripieno

Cosa ne pensate? Vi fa gola da metterete in tavola per le vostre feste? Io credo la rifarò di sicuro! Mi raccomando, aspettate che si raffreddi!

di Francesca Gonzales