Torta morbida ai cachi

 

Ricchi di sostanze energizzanti e depurative, i cachi sono un frutto autunnale dolce e particolare.
La sua polpa quasi gelatinosa, il suo gusto estremamente zuccherino e la facilità nel metodo di consumo (basta un cucchiaio, togliere il picciolo e il caco è pronto!) lo rendono un frutto più adatto a essere mangiato al naturale, piuttosto che in preparazioni culinarie.

Ma per chi ha grandi quantità di questo frutto e cerca metodi alternativi per il suo consumo, questa torta con cachi e mandorle è perfetta. La dolcezza naturale del frutto ci permette di diminuire la dose di zucchero, di fare il pieno di vitamina C e fibre e di preparare una golosa e sana colazione per tutta la famiglia.

Tortacachi1
Torta morbida ai cachi

Tempo di preparazione

10 minuti

Tempo di cottura

30  minuti

Dosi per

una torta di 20 cm di diametro

Occorrente

una teglia antiaderente tonda del diametro di 20 cm, una ciotola, una frusta.

Ingredienti

160 g di farina 00
2 uova
1 caco maturo (200 g circa)
50 g di miele
100 g di olio di semi di girasole
mezza bustina di lievito per dolci

Tortacachi4
Torta morbida ai cachi

Procedimento

In una ciotola unire le uova, l’olio, il miele e la polpa del caco maturo (se volete un effetto vellutato, potete frullarla) e mescolate usando la frusta fino a che gli ingredienti saranno ben amalgamati.

Aggiungete la farina e il lievito setacciati precedentemente e mescolate.

Imburrate e infarinate la teglia e versatevi l’impasto livellandolo. Se volete potete aggiungere delle mandorle sulla superficie.

Cuocete a 180° per 30 minuti e fate raffreddare su una gratella prima di servire.

di Tamara Pallaro