Tre Finger food con le patate rosse

Articolo scritto da Cristina del blog LaKritchen

Oggi vi propongo tre varianti di un solo ingrediente: le patate rosse.

Vengono spesso demonizzate come se fossero un alimento che fa ingrassare, niente di più sbagliato, bisogna semplicemente considerarle come una verdura più ricca e completa rispetto ad altre.
Ad esempio se prepariamo un’insalata possono costituire la parte dei carboidrati necessari al piatto per essere più completo e nutriente.
 Vi propongo tre veloci ricette low-cost che vi faranno apprezzare ancora di più questo tubero tutto italiano.

Tempo di preparazione:

30 minuti circa

Tempo di cottura:

25 minuti

Dosi per:

2 persone

Occorrente:

Una pentola per far bollire l’acqua, un passaverdura o minipimer e una pentola antiaderente.

Ingredienti:

4 patate rosse

3 pizzichi di paprika piccante

pan grattato q.b.

300gr di catalogna

8 mandorle

4 noci

2 cucchiaini di semi misti

1 spicchio di aglio

olio evo q.b.

sale q.b.


Per la frittata di ceci trovate gli ingredienti ed il procedimento qui.

Procedimento:


1) Puré croccante: fate lessare le patate rosse con la buccia, schiacciatele con 2 cucchiai di olio evo, un pizzico di sale ed insaporite la superficie con un mix tostato di mandorle, noci, semi di lino, semi di girasole, semi di sesamo e semi di papavero.
Se volete rendelo più cremoso e più simile al purè tradizionale provate ad aggiungere dello yogurt di soia al naturale, diventerà buonissimo!

2) Patate piccanti: fate lessare le patate per 10 minuti con la buccia, poi pelatele tagliatele a cubetti e passatele all’ interno di un pan grattato insaporito con la paprika piccante.

Una volta impanati i cubetti di patate adagiateli su un foglio di carta forno leggermente oliato.
Infornate a 200° per 20 minuti girando ogni tanto le patate per renderle croccanti su tutti i lati.


3) Piatto unico: cuocete una frittata di ceci a persona, questa verrà farcita con il puré della ricetta n. 1 e con delle coste saltate con olio evo, un pizzico di sale ed uno spicchio di aglio.

Se realizzata in piccole dimensioni può diventare anch’essa un finger food da presentare ad un aperitivo arrotolata e tagliata a metà, oppure può diventare un piatto completo per una cenetta tutta a base vegetale!


Ecco a voi il risultato con le tre ricette in versione finger food!


di Redazione