Maggio: il mese del riso

Su Bigodino.it questo mese parleremo di riso. Non è un caso, maggio infatti è il mese in cui si semina questo prezioso cereale, una delle tante eccellenze gastronomiche del nostro paese.
L’occasione è stata la “Vercelli Rice Experience”, che ha portano nella città, famosa soprattutto per la vasta produzione e l’alta qualità del suo riso, giornalisti e bloggers a scoprire risaie e riserie.

Abbiamo attraversato immensi campi pianeggianti, ordinatamente suddivisi in piccoli appezzamenti, dove lo specchio d’acqua si fondeva con il cielo.

Il riso è una pianta molto fertile, infatti da una sola ne nascono ben dieci, però è anche molto delicata, soprattutto durante la fioritura in agosto, per questo motivo gli agricoltori, la piantano in periodi diversi, così da scongiurare la perdita del raccolto a causa di forte pioggia. La raccolta della pannocchie avviene a settembre/ottobre ma la sua lavorazione non avviene prima di marzo.

una risaia piena d'acqua
una risaia piena d'acqua

Questo mese parleremo del riso non solo per la sua versatilità in cucina, ma anche per dare qualche idea anche alle nostre lettrici celiache, con ricette semplici utilizzando diversi tipi di riso prodotti non solo in Italia ma anche nel resto del mondo.
A proposito, sapete quanti sono i tipi di questo cereale che si possono trovare qui da noi in commercio? Tantissimi! Ecco i più diffusi…

Arborio: è la tipologia più conosciuta e diffusa in Italia, viene principalmente utilizzato per la preparazione dei risotti.
Baldo: è un riso con grossi chicchi, ricco di amido quindi perfetto per la preparazione di risotti e per preparazioni in forno.
Basmati: varietà indiana dal profumo di nocciola con chicchi sottili e lunghi, perfetto da servire con il curry.
Carnaroli: è una selezione, è il riso perfetto per i risotti tradizionali, in quanto assorbe benissimo aromi e sapori.
Integrale: è la tipologia meno lavorata che conserva le proprietà nutritive e non subisce lo sbiancamento. Perfetto per piatti come zuppe o minestre.
Originario: è un riso dai piccoli chicchi perfetto per i famosi arancini siciliani, ma ottimo anche nelle minestre.
Parboiled: è il riso che non scuoce mai, viene precotto e ha delle caratteristiche nutrizionali comparabili al riso integrale.
Rosso: la sua caratteristica principale è ovviamente il colore, è un riso pregiato perfetto come contorno con secondi piatti di carne o di pesce.
Ribe: è un riso perfetto per la preparazione dei risotti e degli arancini per il suo elevato contenuto di amido.
Roma: è una delle tipologie di riso più diffuse, in quanto è il più versatile in cucina e si presta a quasi tutti i i tipi di cottura.
Thai: come il Basmati è un riso che si presta ad essere accompagnato a piatti unici di origine orientale come curry di carne o di pesce, riso molto aromatico.
Venere: è un riso nero selezionato di origine cinese ormai ampiamente coltivato in Italia, perfetto accompagnato con carne o pesce.
Vialone nano: ha caratteristiche simili al Carnaroli, ma leggermente più piccolo. Perfetto per la preparazione di risotti.

Vi aspettiamo domani con la prima delle ricette che ci accompagneranno in questo mese speciale dedicato al riso.

Maggio: il mese del riso
Maggio: il mese del riso

di Valentina Barone