10 cose che non sapevi sulla mitica sedia Louis Ghost di Kartell

Alzi la mano chi non conosce Louis Ghost, la mitica sedia a poltroncina di Kartell, disegnata per il gruppo italiano dal designer Philippe Starck. Sappiate che sono già 15 anni che questa seduta detta legge nel mondo dell’arredamento: è un vero e proprio cult, che vanta tantissimi tentativi di imitazione, che però non rendono assolutamente giustizia al disegno originale, che ci ispira e ci lascia ogni volta senza parole. Ma siete sicuri di sapere tutto quello che c’è da sapere sulla Louis Ghost di Kartell.

La Louis Ghost di Kartell è apparsa anche in Sex and the City, nel ristorante Kong a Parigi: le potete ammirare nella scena in cui Carrie pranza con l’ex moglie di Petrovsky. Ma sono anche altri i luoghi dove viene solitamente utilizzata: teatri, resort, ristoranti, casa, università e anche chiese.

Del resto è un best seller, dal momento che è la più venduta al mondo: sono più di 2 milioni le Louis Ghost di Kartell vendute in 15 anni di vita. Ci sono anche diverse celebrities che hanno parlato del loro amore per questa sedia, come Karl Lagerfeld e Dolce&Gabbana che intuirono il suo potenziale già al Salone del Mobile del 2002, quando venne presentata. Pensate che ci sono voluti due anni di ricerca prima di ottenere questo risultato.

La sedia è stata protagonista a Expo 2015, ma anche alle Olimpiadi di Rio de Janeiro 2016: era la sedia che ha arredato con uno stile unico Casa Italia. Uno stile che rimanda alla sedute regali della Francia del passato: si ispira infatti a Luigi XV. E lo sapevate che è stata scelta anche dalla famiglia Grimaldi per l’incoronazione di Alberto di Monaco?

Ma la Louis Ghost di Kartell fa anche del bene: le Louis Ghost Barbie sono state battute all’asta per raccogliere fondi da destinare a Save the Children. Ma non è stata solo questa la partnership più interessante che ha fatto nascere modelli esclusivi.

La Louis Ghost di Kartell, però, non è la prima trasparente del gruppo: la prima è stata La Marie, seguita dal modello di Philippe Starck e da altri, come Ghost Buster, Mr. Impossibile…

Fonte: Lovethesign

di Redazione