10 idee per le ghirlande primaverili

La primavera è una delle stagione più intense che viviamo: dopo il lungo inverno ecco che il nostro corpo e la nostra mente sono pervase da nuovi profumi, da colori intensi, da un’aria più fresca e più pulita che ci fa stare subito meglio. Le giornate si allungano, il clima si fa più mite, abbiamo più voglia di vivere all’aria aperta e più voglia di uscire di casa. La primavera è la stagione della rinascita e la natura ci regala un’esperienza unica: perché non portarla anche nelle nostre case?

La ghirlanda di primavera può essere posizionata sulla porta di ingresso di casa, proprio come facciamo durante le feste di Natale: sarà un modo per accogliere anche nelle nostre case la primavera che è esplosa in natura e magari nel nostro giardino. Possiamo realizzarla con fiori veri, avendo l’accortezza o di seccarli prima o di cambiarli spesso perché i fiori recisi, purtroppo, non hanno vita lunga.

Ma le ghirlande di primavera si possono anche realizzare con dei fiori finti: magari dei fiori di carta che abbiamo realizzato nei colori e nelle forme che più amiamo, ma anche con fiori realizzati all’uncinetto, se è questo l’hobby fai da te che amate di più. Anche i fiori di collant colorati o di carta crespa andranno benissimo.

Ma i fiori possono anche essere stampati su triangoli o tondi che andremo poi a unire insieme come nelle ghirlande che si realizzano per i compleanni: in questo modo avremo una decorazione semplice e a basso costo. Se siamo bravi con il disegno, i fiori possiamo dipingerli noi!

Ma non è detto che le nostre ghirlande debbano essere fatte solo con i fiori: possiamo creare sfere colorate che ricordano le uova decorate simbolo della Pasqua, farfalline di carta, scritte che ricordano la primavera e molto altro ancora.

Che dite, abbiamo portato un po’ di primavera nella vostra giornata? Adesso è il momento di fare altrettanto all’interno delle vostre case!

di Redazione