La meccanica dell'intimo: una mostra indiscreta!

Se avete in programma una visita a Parigi vi propongo una mostra insolita e divertente: fino al 24 novembre, il Musée des Arts Décoratifs presenta “La mécanique des dessous, une histoire indiscrète de la silhouette”, per ritracciare attraverso gli artifici indossati sotto gli abiti, la storia delle metamorfosi del corpo secondo i dettami della moda, dal XIV secolo fino ai nostri giorni.

© Patricia Canino  La mécanique des dessous
© Patricia Canino La mécanique des dessous

Pensate che siano la moda di oggi e gli attuali canoni estetici a spingerci verso sacrifici ed espedienti? Questa mostra vi farà ricredere!

Corsetti, stecche di balena, cerchi, imbottiture, stringhe, cinture, sottogonne e crinoline nei secoli passati hanno modellato la figura del corpo maschile e femminile a seconda del gusto dell’epoca e per la prima volta una mostra ci permette di svelare questi ingegnosi artifici.

© Patricia Canino  La mécanique des dessous
© Patricia Canino La mécanique des dessous

Tutti gli indumenti e le strutture esposte, talvolta veri e propri congegni meccanici, rivelano indiscretamente ciò che sempre si è tenuto nascosto, permettendo una lettura insolita del legame fra la moda e il corpo, mettendo in evidenza il costante sacrificio del confort in favore dell’apparenza.

© Patricia Canino  La mécanique des dessous
© Patricia Canino La mécanique des dessous
© Patricia Canino  La mécanique des dessous
© Patricia Canino La mécanique des dessous
© Patricia Canino  La mécanique des dessous
© Patricia Canino La mécanique des dessous

Dopo i congegni del Settecento e le sottogonne imbottite dell’Ottocento, non potevano mancare il nostro Wonderbra degli anni Novanta, gli abiti di Christian Lacroix e Vivienne Westwood e i bustini futuristici di Dolce e Gabbana perché dopotutto la moda non è solo design dell’abito, ma design del nostro corpo!

© Patricia Canino  La mécanique des dessous
© Patricia Canino La mécanique des dessous

di Marianna