Anelli d’argento con delle vecchie posate

Gli uomini, ma sopratutto le donne, vanno matti per gli accessori a completamento degli outfit, specialmente se di grande valore. Bracciali, collane e anelli d’argento sono un must di molti look moderni, anche se l’acquisto di questi accessori può risultare una spesa non da poco.

A questo proposito abbiamo deciso di proporti un tutorial piuttosto semplice, che ti mostrerà come dare vita a deliziosi anelli d’argento con delle vecchie posate.

Anelli d'argento con le posate
Anelli d’argento con le posate

Tutto l’occorrente per dare vita a un anello d’argento riciclato:

    • Un cucchiaio o una forchetta d’argento
    • Un mandrino per anelli
    • Una sega
    • Una lima piatta per piastrelle o per unghie (se resistente)
    • Un martello
Anelli d'argento con le posate
Anelli d’argento con le posate

Per prima cosa devi cercare di storcere la forchetta o il cucchiaio d’argento intorno al dito, in modo che tu possa realizzare un anello della misura che più ti si adatta: fa’ forza con i muscoli oppure fatti aiutare da chi potrebbe riuscirci senza troppa fatica. Procedi tagliando la parte in eccesso con una sega, senza esagerare, in modo che tu possa definire la misura successivamente. Poni ora la posata intorno al mandrino per anelli, facendola arrivare alla misura che più si avvicina alla tua.

 

Anelli d'argento con le posate
Anelli d’argento con le posate

Dopo aver definito ancor di più la misura, continua limando con una lima piatta per piastrelle o per unghie (se resistente) i bordi, in modo tale da non rischiare di graffiarti o di tagliarti quando indosserai l’accessorio finito. Riponi l’anello nel mandrino per anelli e fissane la curvatura pressando con un martello, cosicché l’accessorio si adatti perfettamente al tuo dito, senza sfilarsi né stringersi improvvisamente.

di Clarissa Cusimano