Bigodino

mercoledì, 23 luglio 05:40
Seguici su

Architettura del paesaggio: I giganti dell'elettricità

Architettura del paesaggio: I giganti dell'elettricità

I piloni dell'elettricità pensati come enormi statue nel paesaggio. I progetti affascinanti di due studi internazionali

di Marianna Franzosi

I progetti per piloni dell’elettricità, presentati da due studi d’architettura nell’ambito di concorsi internazionali, guardano al rapporto fra infrastrutture e paesaggio con nuova sensibilità e creatività.

Il primo di questi progetti ha il titolo evocativo di The Land of Giants ed è stato presentato qualche anno fa alla compagnia elettrica islandese dallo studio Choi+Shine. Il duo di designer, lasciandosi ispirare dalla grandiosità del paesaggio islandese, ha pensato i grandi piloni d’acciaio come coppie di giganti dall’aspetto potente e solenne.

Choi+Shine. The Land of Giants
Choi+Shine. The Land of Giants

Non solo elementi funzionali ma veri e propri monumenti, queste torri dall’aspetto umano possono essere configurate in diverse posizioni per seguire il paesaggio in cui sono inserite e suggerire l’idea che si stiano arrampicando su una collina o stendendo le gambe in una lunga falcata tra le valli. È addirittura possibile dare loro espressività attraverso variazioni nella posizione delle mani, del busto e della testa.

Choi+Shine. The Land of Giants
Choi+Shine. The Land of Giants

Guardando queste maestose figure “camminare” tra le valli e le colline dell’Islanda non riesco a fare a meno di sentire nella mia testa Neil Young cantare “I wanna walk like a giant on the land…”!

Choi+Shine. The Land of Giants
Choi+Shine. The Land of Giants

Choi+Shine. The Land of Giants
Choi+Shine. The Land of Giants

Il secondo progetto è stato invece recentemente presentato alla società elettrica russa Elektroopora dallo studio Design Depot, in un concorso per l’implementazione di infrastrutture in vista dei XXII Giochi Olimpici invernali che si terranno a Sochi, in Russia, dal 7 al 23 febbraio 2014. Lo studio russo ha presentato il suo Animal World che prevede l’inserimento nel paesaggio di massicci piloni per l’elettricità, in forma di orsi e cervi.

Design Depot. Animal World
Design Depot. Animal World

I più tipici abitanti delle steppe russe verrebbero così monumentalizzati unendo l’arte alla funzionalità, seguendo ancora una volta la tradizione artistica tipica dell’avanguardia funzionalista russa.
Maestosi come lo sono del resto anche in natura, i cervi d’acciaio di Design Depot sembrano proprio spostarsi lentamente nel paesaggio, fiutando il vento tra i campi. E guardarli da vicino dev’essere davvero un’esperienza indimenticabile!

Design Depot. Animal World
Design Depot. Animal World