Astley Castle: un castello gotico diventa un resort per vacanze… regali

Astley Castle nel Warwickshire, recuperato sapientemente da Witherford Watson Mann Architects, ha riaperto a luglio come casa per vacanze, in seguito al concorso indetto da Landmark Trust che nel 2006, decretò vincitore lo studio londinese.

Il rudere
Il rudere

Astley Castle, classico castello gotico, residenza fortificata della famiglia reale, venne distrutto da un incendio nel 1978.
Gli architetti hanno posto al centro della loro riflessione progettuale una domanda ovvia, ma necessaria: quale dev’essere il rapporto tra il vecchio e il nuovo?
Il gruppo di progettisti, lontano dalle pesanti logiche di restauro conservativo italiano, non ha risolto volutamente il problema, incastonando con forza il nuovo nel vecchio.

Il restauro
Il restauro

E così, le rovine del castello dell’XI secolo si integrano alla nuova struttura, evidenziandone, in maniera sublime, gli strati storici.

Il soggiorno
Il soggiorno

Per il consolidamento statico sono stati confermati i mattoni, il legno per rispetto delle tradizioni costruttive e “l’inevitabile” cemento armato.
L’antico guscio forma un contenitore per una serie dinamica di spazi contemporanei.

La cucina
La cucina

La distribuzione interna è invertita collocando le abitazioni al piano terra e cucina e servizi al primo piano.

Il living
Il living

L’idea delle rovine è mantenuta molto più di quanto si possa credere, ricreando dai vuoti causati dal tempo, ampie superfici vetrate sostenute da un’elegante struttura in legno.

Astley Castle
Astley Castle

Per un idea di viaggio veramente chic, le informazioni sul soggiorno nel castello, si trovano qui.

Il vecchio e il nuovo
Il vecchio e il nuovo

di Mirella Ippolito