L'installazione Big Bambù al MACRO di Roma: l'opera d'arte è un nido gigantesco

Big Bambù è l’opera realizzata dagli artisti statunitensi Mike e Doug Starn per la sesta edizione di Enel Contemporanea, il progetto, oggi alla sua sesta edizione, promosso da Enel che prevede ogni anno la realizzazione di opere sul tema dell’energia da parte di artisti di diverse nazionalità.

Big Bambù è una gigantesca installazione che trova posto negli ampi spazi esterni del MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma Testaccio, costituita da più di 8.000 aste di bambù, legate e incastrate fra loro dagli artisti insieme a un gruppo di arrampicatori esperti, americani e italiani, a creare un’inedita scultura-architettura che si sviluppa fino a circa 25 metri di altezza.

Big Bambù © Mike + Doug Starn
Big Bambù © Mike + Doug Starn

L’opera è stata concepita dai fratelli Starn come un organismo vivente e accogliente – è infatti liberamente percorribile dai visitatori – fatto di un materiale solido e flessibile come il bambù, che suggerisce l’idea di una crescita naturale, come i nidi degli uccelli e che ingloba lo spettatore al suo interno come parte integrante del processo.

Nel 2010 l’installazione “Big Bambú: You Can’t, You Don’t and You Won’t Stop” di Mike e Doug Starn, in mostra al Metropolitan Museum di New York, ottenne un successo in termini di visite incredibile. Se vi trovate a Roma, avete tempo fino al 29 dicembre per godervi un’arrampicata all’interno dell’enorme scultura e una vista meravigliosa dalla sua cima.

Big Bambù © Mike + Doug Starn
Big Bambù © Mike + Doug Starn
Big Bambù © Mike + Doug Starn
Big Bambù © Mike + Doug Starn
Big Bambù © Mike + Doug Starn
Big Bambù © Mike + Doug Starn

di Marianna