Sotto il casco con Jurgita Rubikaite di Birik Butik

Ha solo quattro mesi di vita ma già promette bene: Birik Butik è il nuovo sito per il commercio online di gioielli contemporanei fatti a mano e creati usando materiali di qualità, che vengono selezionati dallo staff sulla base di criteri come originalità e creatività. Grafica elegante e lineare, il sito assicura una gradevole esperienza di shopping online, con funzionalità social, wishlist e la possibilità di scegliere tra le lingue italiano e inglese. Il rimborso è garantito se non si è soddisfatte dell’acquisto.

L’idea è nata a due ragazzi appassionati di moda, design e tecnologia: lei, lituana Jurgita Rubikaite, 30 anni, laurea in economia commercio, master in fashion brand management, esperienza professionale in luxury goods marketing and social media; lui, Filippo Ronchi, 35 anni, esperienze professionali nel campo della progettazione tecnica e gestione nell’ambito dell’attività artigianale di famiglia.

In pieno boom ecommerce, si tratta senz’altro di un’iniziativa coraggiosa, che ha bisogno di sostegno e attenzione. Ho fatto qualche domanda, neanche a dirlo, alla parte femminile del team.

Livia lazzari Voodoo Jewels
Livia lazzari Voodoo Jewels

Birik Butik: da dove nasce la vostra idea?

L’idea di aprire una boutique online del gioiello è nata dalla passione per la moda, design e tecnologia insieme all’esperienza nel campo della moda, artigianato e commercio.

Il vostro però non è solo un portale di e-commerce.

Infatti, è molto di più. Vogliamo aiutare i giovani creativi ad emergere nel mondo online ed aiutarli non solo a vendere le loro creazioni ma anche a raccontare la loro storia. Per Birik Butik il designer è la linfa vitale, quindi cerchiamo di esaltare al massimo il loro lavoro.
Offriamo ai designer una vetrina dinamica all’interno del nostro spazio online per promuovere le loro collezioni con un numero di prodotti illimitato, nello stesso tempo proponendo ai clienti una vasta scelta di gioielli originali da tutto il mondo accessibili in un click. Integriamo gli strumenti di social media che danno visibilità ai designer, creando così un’ampia rete comunicativa. È importante divulgare il messaggio di consapevolezza sul design ad un pubblico più ampio, rendendo il mondo del gioiello di design accessibile a tutti gli appassionati, dando la chiave d’accesso al mondo della creatività, fantasia e professionalità.
Ecco perché stiamo progettando anche un Magazine dove racconteremo periodicamente le novità del mondo del gioiello, intervisteremo i nostri designers e presenteremo le loro nuove collezioni.

Cecilia Rosati
Cecilia Rosati

Ci sono molti siti in cui creativi e designer possono aprire gratuitamente il proprio negozio online. Qual è la vostra formula vincente rispetto a questi?

Siamo diversi dai nostri competitors appunto perché il nostro focus è solo sul gioiello fatto a mano, unico. Abbiamo una sola categoria merceologica, perché secondo noi il gioiello molte volte in altri siti si perde, non c’è abbastanza attenzione al gioiello – nonostante sia praticamente l’unico accessorio che rimane per sempre!

A soli due mesi dall’apertura del sito, chi sta già vendendo i propri gioielli online su Birik Butik?

Al momento abbiamo 26 designers/brands internazionali all’interno del sito e circa 20 ci stanno preparando il materiale, ma il nostro obiettivo è arrivare ad averne 500 per la fine del prossimo anno.
Per citarne alcuni: Liat Ginzburg (Israele), Cecilia Rosati (IT), Vamp Bijoux (IT), Fathom & Form (USA), Frikkia (ES), Catalina Brenes (DE), Voodoo jewels by Livia Lazzari (IT), Filipa Oliveira (UK)

Birte Soellner
Birte Soellner

Fate una selezione o il servizio è aperto a chiunque voglia vendere?

Facciamo un’attenta selezione di chi può fare parte di Birik Butik: diamo preferenza a originalità, creatività, materiali, idea.

Quali sono i vantaggi per il designer-venditore? E per i suoi clienti?

Noi stiamo diventando un punto di riferimento del gioiello contemporaneo online. Per il designer è importantissimo avere i propri lavori esposti in un contesto giusto, in linea con il proprio prodotto – volevamo il sito pulito, fresco, dove parlano solo il design ed il gioiello. Per noi è una grande soddisfazione quando i designer ci dicono che hanno trovato con noi una vetrina giusta.
Collaboriamo con stylist e fotografi di moda, ai quali proponiamo i gioielli dei nostri designer per editoriali che poi vengono pubblicati su vari magazine. Ci stiamo attivando per le collaborazioni con dei blog famosi, quindi è tutta promozione dei designer e dei loro prodotti abbinati ai vari look per proporre ai clienti delle idee su come portarli ed esaltare il loro valore estetico e creativo.

Glenda Lopez
Glenda Lopez

Quali sono secondo te i principali trend del gioiello contemporaneo?

Secondo me non ci sono trend precisi, ma le influenze, il proprio carattere che si vede nelle creazioni, la passione che trasmette il designer nei gioielli che fa.

E infine dicci, qual è il tuo / la tua designer preferito/a?

Siccome li scegliamo noi, ci piacciono tutti! Sono molto diversi tra di loro, ognuno con la propria storia particolare e stile autentico.

Giulia Boccafogli
Giulia Boccafogli
Liat Ginzburg
Liat Ginzburg
Catalina Brenes
Catalina Brenes
Emilie Bliguet
Emilie Bliguet
Vamp Bijoux
Vamp Bijoux
Filipa Oliveira
Filipa Oliveira

di Alessia Fabbri