Candele fatte in casa? Si può!

 

Le candele sono degli oggetti molto belli, in grado di creare un’atmosfera calda e intima in ogni stanza della casa. Ne esistono veramente di tutti i tipi e colori, ma avete mai pensato a realizzarle da soli? Non è particolarmente difficile e i materiali necessari sono facilmente reperibili in commercio a un costo veramente accessibile.
Bastano poi un po’ di manualità e soprattutto fantasia per realizzare delle bellissime candele adatte a ogni occasione. Anzi, un’idea in più: le candele fatte da voi potrebbero essere un regalo originale e sicuramente gradito per il Natale che si avvicina!

Come fare le candele fatte in casa

Preparazione della cera

Per la realizzazione delle candele si usa solitamente una miscela costituita da un 90% di paraffina e un 10% di stearina che conferisce maggior durezza e solidità alla candela. La paraffina è un derivato del petrolio, quindi, benché abbia ottime capacità di combustione graduale, è poco salutare per l’ambiente e per la nostra salute.
Sarebbe meglio utilizzare la cera d’api, del tutto naturale, ma un po’ più costosa. In ogni caso potrete trovare entrambe con facilità, in scaglie o cubetti. Esiste inoltre una cera già miscelata e colorata pronta all’uso, ancora più pratica.

In una pentola facciamo sciogliere a bagnomaria la cera, mescolando con delicatezza. Quando avrà raggiunto gli 80° sarà pronta per essere versata negli stampi.  Se non stiamo utilizzando una cera già colorata dobbiamo aggiungere il colorante: delle apposite pastiglie anch’esse da sciogliere insieme alla paraffina, o più semplicemente dei pastelli a cera colorati, che possiamo mischiare tra loro fino a trovare il colore che più ci piace. Naturalmente ricordiamoci che se usiamo i pastelli, la colorazione potrebbe avere un aspetto meno uniforme.

colore
Deliziose candele a tutto colore!

Possiamo anche aggiungere delle gocce di olio essenziale profumato, per conferire alla candela una delicata fragranza che si sprigionerà quando verrà accesa.

Si possono inserire all’interno della cera dei fiori secchi o pezzetti di corteccia per dare un effetto più naturale e aggiungere ulteriore profumazione alla candela.

candle lavanda
Delicate candele alla lavanda

Preparazione dello stampo e dello stoppino

Come stampo possiamo usare veramente qualsiasi cosa, tenendo presente che una volta solidificata la cera al suo interno, questo dovrà poi essere rimosso. Esistono contenitori appositi, ma potete realizzarli anche voi in cartone, lattine, metallo o polistirolo, avendo cura di fare un taglio longitudinale che permetterà la rimozione al termine del procedimento.

Oppure possiamo utilizzare contenitori che poi terremo, come parte integrante della candela. E anche qui possiamo davvero sbizzarrirci con la fantasia!

1 stampini
Utilizza gli stampini per dolci in metallo o silicone

 

vintage+tin+candles
Contenitori vintage per queste eleganti candele
12_candles
Un limone svuotato può essere una perfetta candela per decorare la tavola!

Ungiamo accuratamente lo stampo con dell’olio e prepariamo lo stoppino. Per questo basterà usare del filo di cotone da uncinetto che dovremo passare più volte nella cera per irrigidirlo, lasciandolo asciugare tra un’immersione e l’altra. Come lunghezza è necessario calcolare l’altezza dello stampo e aggiungere due centimetri nella parte inferiore e cinque centimetri in quella superiore.

Se lo stampo andrà rimosso pratichiamo un foro alla base e facciamo fuoriuscire lo stoppino, risigillando l’apertura con del pongo o sigillante apposito, per evitare la fuoriuscita della cera liquida. Posizioniamo in ogni caso lo stoppino al centro e fissiamo la parte superiore a una matita o bacchettina di legno, per tenerlo dritto e teso, come indicato in questo pratico tutorial.

Ora possiamo versare la cera e farla poi freddare lentamente.

tutorial stampo
Come inserire lo stoppino nel contenitore

Attenzione prima di aprire lo stampo che la cera sia completamente solidificata, per evitare di rovinare la forma della candela! A questo punto non resta che posizionare le candele sul supporto che abbiamo scelto e regalarla ai nostri cari!

Ecco un’altra golosissima idea per realizzare le vostre candele! 

di Maddalena Franzosi