Castelli di sabbia 2015, fragili e magnifiche sculture d?estate

 

I piaceri semplici sono l’ultimo rifugio degli animi complessi. Oscar Wilde
Modellare castelli e 0 sculture con sabbia è un gioco affascinate e primitivo praticato in spiaggia sin dalla tenera età.
I materiali necessari sono essenzialmente sabbia, acqua, qualche utensile di supporto e un abbigliamento tendenzialmente scarno.

Dalle forme più semplici a vere e proprie sculture artistiche, questi oggetti conservano il proprio potere emotivo nella loro temporaneità, nella loro piccola vita scandita appunto dal tempo che asciuga la sabbia e dal vento che ne distrugge la forma. Ecco perchè un “castello di sabbia” nel linguaggio comune indica un’opera umana labile e precaria.

o-RENZO-PIANO-facebook
I consigli di Renzo Piano

“Ho iniziato così la mia carriera, da bambino, sulle spiagge di Genova” dichiara Renzo Piano, uno degli architetti più celebri del mondo, in un tweet divenuto virale poco tempo fa e con un disegno semplice e dettagliato spiega come realizzare un perfetto castello di sabbia. Piano ha cominciato così, sporcandosi le mani di sabbia e tuffandole nella battigia e adesso invita gli adulti a tornare bambini e a cimentarsi di nuovo nell’impresa.

“Creare è sempre stato un piacere per me – felici mani, felice mente – e fare i castelli di sabbia ha allenato la mia fantasia. Ora, in quanto architetto di opere come lo Shard, devo pensare sempre al risultato finale, ma prima non ci pensavo, erano cose effimere”.
Realizzare qualcosa senza pensare alle conseguenze, dunque, è il sottile piacere che si prova da piccoli. 

MELBOURNE, AUSTRALIA - JANUARY 05:  A sand sculpture entitled "Poseidon" carved by Martijn Rijerse and Hanneke Supply is seen at the Under the Sea sand sculpture exhibition at the Frankston waterfront on January 5, 2013 in Melbourne, Australia. Sand sculptures created by a team of Australian and international artists will be on display until April 28, 2013.  (Photo by Graham Denholm/Getty Images)
Poseidon, Melbourne, Australia

Proprio in questi giorni nella Spiaggia Libera del Lungomare Deledda a Cervia si tiene la 18^ edizione del “World Master di Sculture di Sabbia”Questa competizione vede una ventina di artisti, suddivisi in dieci coppie, provenienti da ogni parte del mondo, per mostrare il loro talento in una maestosa scultura di sabbia e acqua.

I giocatori-artisti devono rispettare i canoni internazionali secondo i quali la sabbia deve essere impastata solo con acqua e non può avere al suo interno nessun supporto rigido.

Solo a lavoro ultimato è consentito spruzzare sulla scultura una soluzione di acqua e colla che crea una pellicola impermeabile che mantiene la sabbia umida e compatta.
Si stima che per ogni scultura siano utilizzate 6 tonnellate di sabbia e 18 tonnellate di acqua.

Foto - William Cho
Un castello di sabbia. Foto: William Cho / Flickr

Guglie, castelli, torrioni, figure che sembrano voler prender vita da un momento all’altro. Assolutamente da non perdere questo appuntamento sulle rive dell’Adriatico, perché riserva anche quest’anno sorprendenti opere d’arte temporanee di granelli su granelli in un evento indimenticabile. Il Festival, unico in Italia, si inserisce nel calendario mondiale dei più importanti appuntamenti di “sand sculptures” organizzati negli USA e in Oriente.

people-take-pictures-of-25e9-diaporama
Avatar di sabbia a Blankenberge

Le stazioni balneari Touquet-Paris-Plage (Francia ) e Ostende (Belgio) diventano protagoniste per Disneyland® Paris, di un’enorme festa di sculture di sabbia dei personaggi più amati con annesse le rispettive dimore fiabesche. Non manca di certo l’ultima creatura da boom d’incassi,  Frozen – Il regno di ghiaccio, in versione sabbia e acqua.

ob_74795a_fg-26
Disneyland® Paris di sabbia

Trenta grandi artisti internazionali, specializzati in sculture di sabbia, sono stati invitati per ri-creare il magico mondo Disney.

Per dare un po’ i numeri,  a Ostende sono state utilizzate 6 000 tonnellate di sabbia trasportate da 200 camion, per realizzare 150 sculture alte da 2 a 6 metri, su un’area di spiaggia di circa 10 000 m².  A Touquet, invece  3 000 tonnellate di sabbia , per 120 sculture alte sempre da 2 a 6 metri. Certo Disney non viaggia mai low cost.

4
Alice in Wonderland al Festival de Sculptures de Sable
ob_bedfa9_fg-29
Angelina Jolie di sabbia – Magnificent
ob_d24779_sculpteur-touquet-3
Festival de Sculptures de Sable, artisti a lavoro

di Mirella Ippolito