Come arredare casa con i fiori secchi

Arredare casa con i fiori secchi ha un indiscusso vantaggio: i fiori secchi si adattano a ogni ambiente o stile, quindi utilizzando qualche accorgimento possono essere utilizzati in cucina come in bagno, in una casa moderna o in una retrò.

Comprare o essiccare

I fiori secchi sono facilmente acquistabili in negozi di casalinghi, fiorai, spesso anche nei supermercati già pronti all’uso. Molto spesso si trovano anche composizioni già realizzate per arredare casa.

Per chi vuole invece il totale fai da te, bisognerà acquisire qualche tecnica, ma anche qui più che altro c’è bisogno di molta pazienza, mettere i fiori a testa in giù e aspettare.

Insomma se avete dei fiori in giardino o dei prati in cui raccogliere bei fiori, potete sperimentare l’essiccazione, altrimenti avrete comunque la possibilità di acquistare e utilizzare materiale già pronto.

Arredare con i fiori secchi il soggiorno

Arredare casa con i fiori secchi
Una composizione floreale unita a candele è il mix giusto per un centro tavola invernale che dia colore e calore

L’arredamento con i fiori secchi di soggiorno e cucina è la cosa più frequente ed è anche la più semplice. Potete arricchire le vostre stanze con piccoli accorgimenti.

Ad esempio, in caso di arredamento moderno scegliete accuratamente il vaso in cui realizzare la composizione e scegliete fiori particolarmente colorati. In caso di arredamento minimalista, invece, è consigliabile creare composizioni che si sviluppino in verticale più che in orizzontale, lasciando i vasi tondi ad ambienti più classici.

Arredare con i fiori secchi la cucina

In cucina i fiori possono assumere ogni forma vogliate: attaccarli al muro, creare ghirlande che scendono da lampadari o soffitti, piccole composizioni su mobili o finestre.

Arredare casa con i fiori secchi
Vasetti racchiusi in un contenitore rustico… tipico stile shabby chic adatto ad un ambiente come la cucina Credits: pagina pinterest di Rachel-cisco

Anche i vasi possono avere diverse sembianze: vasi classici, ma anche brocche cassette in legno, barattoli e via dicendo. Oppure potete decidere di creare un piccolo “terrarium” da mettere in un angolo o su una finestra (guardate il video).

Arredare con i fiori secchi il bagno

Arredare casa con i fiori secchi
Ciotole ripiene di petali si adattano a ogni stile di arredamento

Nonostante il bagno venga spesso dimenticato dal punto di vista estetico, i fiori secchi possono creare ambienti particolari anche in questa stanza.

Per bagni piccoli è preferibile creare composizioni floreali di piccole dimensioni, magari da appendere alle pareti. I fiori grandi renderebbero invece l’ambiente più claustrofobico.

Per contenere i fiori potete utilizzare cestini, vasetti, arricchiti quindi di fiori interi o petali.

Per i bagni moderni meglio evitare merletti, ceramica e coccio, preferendo vasi di vetro da forme strane nei quali inserire piccoli bouquet di fiori.

Sono molto usate anche le ciotole colme di petali che in genere si adattano a ogni tipologia di bagno.

L’idea delle pareti floreali

Arredare casa con i fiori secchi
Un’idea per decorare le vostre pareti con composizioni di fiori secchi direttamente dal sito Hgtv.com

Un’idea originale è quella di creare una vera parete floreale creando composizioni direttamente incollate al muro. Per chi non vuole rovinare il muro con colle una idea potrebbe essere quella di usare una serie di cornici nelle quali inserire le composizioni floreali o vasetti fissati su strutture in legno… come cornici.

Arredare casa con i fiori secchi
Tanti piccoli quadri di fiori secchi… non sono un’idea interessante?

di Agnese.C