Come arredare casa shabby per Natale

Lo shabby è uno stile nato in Gran Bretagna, che ha molto in comune con gli interior design d’epoca, soprattutto con quelli del periodo Vittoriano. I mobili e i decori che meglio si adattano allo stile shabby sono quelli usurati, logori e molto intarsiati, a volte talmente tanto da risultare quasi pacchiani, ma che restaurati con i colori dello shabby riacquistano sobrietà. Allo shabby non può mancare la nota chic, l’elemento glamour che fa la differenza e che rende il design moderno e attuale.

I tavoli shabby chic di Natale
I tavoli shabby chic di Natale

A proposito di questo stile vintage e romantico, abbiamo scelto di fornirvi alcuni suggerimenti su come arredare casa shabby per Natale.

Basta davvero poco e un semplice tavolo può trasformarsi in un decoro shabby di Natale indimenticabile! Anche se non possiedi un tavolo vecchio dai colori chiari, basta stendere una tovaglia bianca di lino e dei fogli di giornale o di un vecchio libro, per rendere l’atmosfera vintage e retrò. Le candele sono assolutamente indispensabili sia per riscaldare l’ambiente durante il periodo natalizio che per mettere ancora di più in risalto il look antiquato. Se non hai un grosso budget a disposizione, puoi semplicemente riutilizzare le decorazioni avanzate dall’albero di Natale, come le palline, ponendole su un piatto da centrotavola e versandole, o come le stelle, dividendole intorno.

Anche fiori veri o finti e calici eleganti sono adatti allo stile shabby chic, l’importante è che tieni bene a mente i capisaldi dello stile:

1- La maggior parte dell’arredamento deve essere nei toni scuri del tortora, in quelli chiari (sopratutto bianco e panna) e in quelli pastello (rosa, celeste, verde)

2- Nulla deve risultare troppo nuovo e ritinteggiato alla perfezione

3- Bisogna alternare elementi vecchi con dettagli glamour e brillanti

 

Pupazzo di neve e sedia shabby chic di Natale
Pupazzo di neve e sedia shabby chic di Natale

Se, invece, hai modo di riciclare alcuni mobili vecchi, potrai sbizzarrirti dando spazio alla tua fantasia shabby! L’anta di una vecchia persiana, ad esempio, può essere in parte ritinteggiata di bianco, per dare vita a un dolcissimo pupazzo di neve, che stupirà sopratutto i più piccoli. Utilizzando del colore bianco puoi delineare il corpo del pupazzo di neve, mentre con il nero e con l’arancione puoi pitturare il naso e gli altri dettagli come i bottoni, gli occhi, la bocca e il cappello. Per rendere il tutto 3D, puoi riciclare una vecchia sciarpa che non usi più, incollandola o inchiodandola al collo del pupazzo, e una finta pianta d’agrifoglio a decorazione della cintura.

Se hai a disposizione una vecchia sedia, puoi tingerla di bianco e utilizzarla come angolo su cui riporre i doni destinati ai tuoi amici e alla tua famiglia in sostituzione dell’albero. Aggiungi nastrini dalle trame floreali e altre palle di Natale e la seduta shabby chic non smetterà di incantare i tuoi ospiti!

Camino e pallina shabby chic di Natale
Camino e pallina shabby chic di Natale

Un altro suggerimento per arredare la casa shabby a Natale è quello di porre sul davanzale del tuo camino uno specchio antico dai bordi usurati e magari dal vetro appannato, accompagnandolo con un’antica testiera del letto dai toni tortora e panna. Il clima può essere facilmente completato da una cesta in legno, colma di peluche e altri giocattoli antichi, che faranno sicuramente risvegliare vecchi ricordi ormai assopiti.

E visto che anche nastri, merletti e sonaglini sono perfetti componenti dello stile shabby, un’ultima idea è quella di rivestire delle palle di Natale con questi materiali, dopo di che dividerle per casa alla rinfusa, per rendere natalizio ogni angolo della tua dimora.

 

di Clarissa Cusimano