Come arredare la stanza per studenti

 

Settembre è alle porte e molte ragazze stanno per iniziare il primo o un nuovo anno di università. La maggior parte avrà preso una stanza in affitto, specie se si tratta di studentesse fuori sede.
Molte di noi sanno bene quanto può essere stressante la ricerca della stanza giusta, tenendo d’occhio le condizioni della sistemazione, la posizione, ma anche il portafoglio!

Vivere per la prima volta da sole è senz’altro un’esperienza emozionante sotto tanti punti di vista, spesso si divide un appartamento con nuovi e vecchi amici e bisogna imparare a convivere in spazi comuni e avere cura di quelli privati, per sentirsi a casa anche in dieci metri quadri.

1
Una camera per studenti luminosa e accogliente

Se si è fortunate si trova la stanza giusta in cui si vivrà per diversi anni, ma spesso capita di doverne cambiare diverse, portandosi dietro le proprie cose. Ecco allora qualche idea per organizzare gli spazi della propria stanza tenendo conto di stile e praticità.

Innanzitutto, se per esigenze economiche avete a disposizione uno spazio piccolo, non fatevi spaventare da questo: con un po’ di organizzazione, anche una piccola stanza può diventare accogliente e funzionale!

Un arredamento pratico

Il primo consiglio in questo caso è di scegliere mobili e complementi leggeri, che possano essere spostati secondo nuove esigenze ed essere utilizzati con diverse funzioni. Il carrellino Ikea in metallo è perfetto come contenitore, ma anche come comodino, così come una libreria leggera fatta di piccole mensole, da sistemare accanto al letto o in un piccolo spazio inutilizzabile per mobili più grandi. Prediligete colori chiari e freschi, la stanza sembrerà più ampia! Potreste aver bisogno di sedute extra, dei pouf colorati saranno perfetti.

2
Arredamento pratico
pouf
I pouf per quando servono sedute extra

Dividere la zona giorno da quella notte

Passerete molto tempo nella vostra camera; il consiglio è di cercare di dividere l’area del letto dalla zona studio, usando  una tenda o una scaffalatura come separazione. Permetteranno il passaggio di aria e luce, ma all’occorrenza garantiranno più privacy. Un’idea originale è creare un paravento in compensato leggero dipinto con vernice lavagna.

3
Spazi divisi e ben organizzati
4
Il separé lavagna

Sfruttare bene gli spazi

Evitate di sovraccaricare la stanza con mobili inutili e ingombranti: se avete poco spazio scegliete al posto dell’armadio uno stand con le ruote; potrete spostarlo facilmente per scegliere i vestiti e poi rimetterlo da parte durante il giorno. Una soluzione pratica ed economica.

5
Un armadio poco ingombrante

La scrivania è fondamentale per ogni studente, ma non deve per forza essere enorme, basta che sia ben organizzata. Sfruttate piuttosto lo spazio sulla parete.

6
Sfruttare gli spazi verticali nella zona studio

Personalizzate con i tessuti

Potreste facilmente personalizzare la vostra stanza usando i tessuti: facili da cambiare saranno leggerissimi da trasportare in caso di trasloco. Un letto colorato può dare una forte impronta di stile all’ambiente diventando il fulcro della stanza senza bisogno di molti altri complementi. Qualche cuscino e un tappeto colorato scalderanno l’ambiente.

7
Personalizzare con tessuti colorati
8
Un ambiente intimo
9
Tappeti caldi e colorati

Qualche idea facile per decorare

Dei ritagli di carta colorata possono diventare una decorazione bellissima per rallegrare le pareti della stanza. Cerchi multicolore o degli stickers geometrici cambieranno in un attimo pareti monotone senza necessità di ridipingerle.

10
Decorare le pareti con carta colorata

Una fila di lucine creerà un’atmosfera magica rischiarando anche il più semplice degli ambienti, senza rubare spazio e spendendo pochissimo!

11
Le lucine per creare l’atmosfera

Generalmente le stanze in affitto forniscono solo la rete del letto, ma una testiera fai da te può diventare con poco una bella decorazione per la stanza. Delle assi di legno su cui dipingere o appendere decorazioni colorate o addirittura un pannello da sfruttare per appendere piccoli oggetti. Facile da realizzare la testiera con stringhe di tessuto colorate: basta creare una cornice di legno e forarla; infilate poi sottili corde colorate o dello spago creando degli intrecci originali.

12
Testiere per il letto fai da te economiche

Infine, ricordatevi di sfruttare le mille potenzialità del washi tape, il nastro di carta adesiva disponibile in varie grandezze e fantasie. Se vi è stato chiesto dal proprietario di non bucare le pareti potete usarlo per incorniciare foto e appunti e sarà perfetto per creare decorazioni geometriche su porte e muri senza danneggiarli.

13
Decorare col washi tape

 

di Marianna