Come decorare la porta d’ingresso di casa in base alla stagione

 

Arredare il porticato di casa è una pratica molto diffusa nei paesi stranieri, in grado di rendere originali e di impatto anche le abitazioni più piccole e dall’intonaco rovinato. Le villette italiane, invece, peccano ancora sotto questo punto di vista e spesso accolgono i propri ospiti in un caos di biciclette, attrezzi da giardino e bucato steso.
Per questa ragione, abbiamo deciso di mostrarvi come decorare la porta d’ingresso di casa in base alla stagione, in modo che possa introdurre i vostri invitati in maniera ordinata e possa stupire chiunque la osservi da lontano.

Primavera

La stagione primaverile è la regina rosa dell’anno, simbolo dei fiori che nascono, degli animali che si risvegliano dal letargo e degli amori che sbocciano. Vita, ottimismo, quiete sono sicuramente i valori che una porta d’ingresso deve trasmettere durante questa meravigliosa stagione. Il rosa e i colori candidi come il bianco e il celeste sono sicuramente delle scelte azzeccate d’arredamento, che potranno rendere il vostro porticato pacifico e sereno.

Immancabili sono certamente i vasi e le fioriere, che possono essere posti a terra oppure appesi al muro, per essere ancor più messi in risalto. Una gabbietta bianca con degli uccellini finti al suo interno può essere un ottimo compromesso d’arredo primaverile, che vi consentirà di non far crescere nessuna creatura in cattività. Perfette sono anche le ghirlande di fiori, sia quelle tonde da porre al centro della porta, che quelle aperte, da fissare in modo che circondi l’ingresso.

Porta d'ingresso in primavera
Porta d’ingresso in primavera
Porta d'ingresso in primavera
Porta d’ingresso in primavera

Estate

La stagione più allegra e solare dell’anno è sicuramente l’estate, periodo durante il quale i colori pastello della primavera si spengono, per lasciare spazio a delle tinte più decise. Per arredare il portico di casa durante l’estate, potete scegliere di acquistare delle piante grasse o degli arbusti che tendono al verde, al giallo e al rosso: con il grande caldo, infatti, i fiori si seccano e così anche le foglie, che rimangono comunque più vigorose rispetto al periodo autunnale.

E visto che l’associazione estate = mare per noi italiani è praticamente naturale, potete inserire degli elementi marini come conchiglie, legnetti e pietre, da incollare su un filo di spago, che può essere facilmente appeso alla porta d’ingresso; oppure delle sdraio di legno o di plastica dalle tinte accese come l’arancione. Luce, sole, bagliore sono elementi che ci riconducono sicuramente all’estate, e per questo non possono mancare candele, lampade, lumi e altri accessori che rendano splendente il portico della tua casa.

Porta d'ingresso in estate
Porta d’ingresso in estate

Autunno

Il termine dell’estate lascia spazio all’autunno, stagione durante la quale il portico della vostra casa non può non ricondursi al tema di Halloween. Zucche vere e finte, fiori arancioni e piccoli decori devono necessariamente essere presenti nella vostra porta d’ingresso durante questo periodo dell’anno! Altri elementi immancabili sono sicuramente i fiori e le foglie secche, che, se sfruttati al massimo, possono conferire al portico della vostra abitazione un aspetto romantico e molto chic.

Intrecciando, ad esempio, le foglie secche di un albero di banana, si possono creare delle rustiche decorazioni da appendere lungo le colonne d’ingresso, prima della porta. Il legno è sicuramente il materiale dell’autunno, che richiama moltissimo gli alberi e il tema boschivo: sedie, ceste, scale, dondoli in legno sono elementi molto importanti, che vi consentiranno di creare un’atmosfera autunnale invidiabile.

Porta d'ingresso in autunno
Porta d’ingresso in autunno
Porta d'ingresso in autunno
Porta d’ingresso in autunno

Inverno

La stagione invernale è quella durante la quale probabilmente potrete sbizzarrirvi di più, in quanto i decori natalizi che potete inserire sono davvero vari e numerosi. Come abbiamo già fatto capire, il Natale è il tema principale dell’arredo invernale, che può essere impostato sia sui colori accesi come il rosso e il dorato, che sulle tinte pacate come il bianco o il verde. Potete letteralmente riempire la zona in cui sorge il vostro uscio con ceste colme di pigne e di bacche, foglie di pini e di abeti, ghirlande di foglie secche, adornate con stoffe rosse o dorate e con palle colorate.

Per ottenere uno stile più raffinato, potete inserire delle illuminazioni fioche, che lasceranno brillare dei piccoli alberelli dorati, circondati da lanterne e candele. Nel periodo delle nevicate, lasciate che il ghiaccio cosparga parte della zona del portico, oppure acquistate del cotone bianco, da porre ai piedi delle sedie o delle scalinate.

Porta d'ingresso in inverno
Porta d’ingresso in inverno
Porta d'ingresso in inverno
Porta d’ingresso in inverno

di Clarissa Cusimano