Come realizzare l’Albero di Pasqua fai da te

A ogni festa la sua decorazione perfetta. A Natale non vediamo l’ora di preparare l’albero decorato e illuminato e, per chi è credente, anche il presepe, mentre a Carnevale sforniamo di continuo, oltre a ottimi dolci tipici del periodo, anche maschere, costumi e chi più ne ha più ne metta. Ma qual è la decorazione simbolo della Pasqua? Se l’uovo di cioccolato lo mangiamo godendoci la sorprese, ecco che nelle nostre case non può mancare l’Albero di Pasqua. Ebbene sì, esiste!

L’albero di Pasqua o albero della vita, perché ricorda la Resurrezione di Cristo e la salvezza di noi uomini grazie alla sua morte e alla sua rinascita, è un simbolo fortemente religioso: ne abbiamo traccia addirittura nella Genesi, il primo libro della Bibbia, in cui leggiamo che “il Signore Iddio fece germogliare l’albero della vita in mezzo al giardino”. In Italia si usa poco, mentre nei paesi del Nord è più diffuso.

Come si prepara l’albero di Pasqua: procuratevi dei lunghi rami, magari con gemme o finti, un vaso abbastanza capiente da contenere i rami, un ramoscello d’ulivo benedetto (dovrete aspettare però la Domenica delle Palme per averlo), delle decorazioni come uccellini, fiocchi, fiori, uova colorate, animaletti che richiamano la primavera.

Sistemate i rami all’interno del vaso, mettendo alla base una spugna da fiorista imbibita di acqua per tenerli fermi. I rami possono essere decorati e colorati e sopra possiamo attaccare decorazioni acquistate o realizzate con il fai da te. Ovviamente dovremo usare i simboli della primavera e della Pasqua, senza esagerare con la quantità: i rami non devono essere appesantiti troppo!

Nella galleria di immagini qui sopra potete ammirare tutta una serie di alberi di Pasqua fai da te dai quali prendere ispirazione: non abbiamo che l’imbarazzo della scelta. Possiamo anche coinvolgere i bambini nella preparazione degli addobbi che verranno sistemati sui rami.

Sbizzarritevi con la fantasia e realizzare un bell’albero di Pasqua per la vostra casa o da donare ad amici e parenti che vi hanno invitato a pranzo nella domenica di festa. Se realizzato poco alto, può diventare il perfetto centrotavola delle feste!

di Redazione