Come scegliere le porte di casa: dal colore allo stile

 

Arredare la propria casa è un modo per dare personalità agli ambienti in cui viviamo ogni giorno. Dalla scelta dei mobili alla tappezzeria, fino alla scelta delle porte. Queste ultime separano le stanze e dovranno essere scelte in base a una serie di criteri.

Le porte non devono intralciare i passaggi, ma, anzi, agevolarli. Per cui il primo criterio di scelta dovrà essere la praticità. Il passo successivo è prendere una decisione sul materiale e il colore che dipenderà dal contesto,  come il colore e la tipologia della tinta delle pareti. Ma anche dalle tonalità ed il materiale del pavimento e dallo “stile” dell’arredamento.

Porta
Porta

Anche la luminosità è un altro criterio da considerare. Una porta scura può essere abbinata a pareti e pavimenti chiari, mentre una porta chiara è in genere abbinabile molto più facilmente in diversi contesti cromatici e che riesce facilmente ad avere una valenza sia in chiave “classica” che moderna.

Le porte colorate vanno bene solo in determinati contesti, così come il tradizionale color legno, di varie tonalità, che sta benissimo con il parquet o con le pareti chiare.

Infine, lasciatevi guidare dal vostro gusto. La casa è l’espressione della vostra personalità, per cui divertitevi a creare combinazioni e stili con la vostra fantasia.

Fonte: unadonna.it

di Marianna Feo