Cosa non può mancare in una stanza per studenti

 

Con l’arrivo di ottobre inizia anche la maggior parte dei corsi universitari, mentre la scuola comincia a imporre dei compiti più seri. Lasciandoci indietro il periodo estivo e le vacanze ormai concluse, dobbiamo inevitabilmente concentrarci nello studio e abbiamo sicuramente bisogno di un ambiente consono nel quale farlo. A questo proposito, oggi abbiamo scelto di mostrarvi cosa non può mancare in una stanza per studenti, una serie di oggetti da inserire per facilitare l’organizzazione e lo studio.

stanza per studenti
Cosa serve?

1) Scatola porta prese

La stanza per studenti è una camera utilizzata sia per lo studio che per lo svago, di conseguenza è essenziale possedere numerose ciabatte per inserire i carica batterie del tablet, dello smartphone, del computer e le prese della televisione, dello stereo e degli altri oggetti d’elettronica usati quotidianamente. Come se non bastasse, essendo una camera per giovani, sono frequenti gli inviti a colleghi e a compagni di studio, che naturalmente porteranno anch’essi i loro apparecchi tecnologici. Per questo motivo, lo spazio deve risultare organizzato e curato e bisogna evitare la confusione che può portare anche a perdita di concentrazione durante lo studio.

Un metodo per nascondere le prese è quello di riutilizzare una vecchia scatola per le scarpe, rivestendola con la colla vinilica e con della stoffa o con della semplice carta colorata; è possibile anche dipingerla o colorarla, dopo di che è necessario applicare delle aperture più o meno ampie, da regolare in base alla dimensione delle prese. In questo modo, le vostre prese risulteranno celate dalla scatola, che garantirà ordine e organizzazione.

1
Scatola per le prese

2) Lavagna magnetica

La lavagna magnetica è un altro oggetto che non può assolutamente mancare all’interno della stanza per studenti. Specialmente se avete dei coinquilini che conoscete da poco, non vi troverete a vostro agio a lasciare la vostra roba in giro per casa e di conseguenza preferirete tenere tutto sotto chiave nella vostra stanza. Questa scelta, più sicura, potrebbe creare tuttavia un po’ di disordine e vi costringerà a organizzare meglio lo spazio.

Un modo per evitare che il pavimento e i cassetti siano pieni di cianfrusaglie, ad esempio, è quello di creare delle lavagne magnetiche, nelle quali appendere tutto ciò che vi serve. Per realizzarne una, vi basterà acquistare un semplice vassoio in acciaio inossidabile, dopo di che potrete dipingerlo o addirittura rivestirlo con una stoffa che gradite; quindi appendetelo al muro e utilizzate delle calamite per sospendere gli oggetti d’uso quotidiano: se volete utilizzare la lavagna per appendere bigliettini e notes, vi basterà porli sotto la calamita, mentre se volete appendere oggetti di più ampie dimensioni che non siano metallici, vi toccherà incollarli direttamente alle calamite.

diy-magnetic-makeup-board-lizmarie
Porta trucchi…

3) Divisori per cassetti

Quando arriva il periodo nel quale bisogna concentrarsi davvero nello studio, non è possibile perdere tempo alla ricerca di oggetti smarriti a causa del troppo disordine in casa. Sarà capitato anche a voi di decidere di studiare dalle dispense del prof e di non trovarle per tutto il pomeriggio, per poi scoprire che si erano nascoste sotto il reggiseno e i calzini che la sera prima avevamo lanciato incuranti di dove sarebbero arrivati.

Come se non bastasse, l’ulteriore disordine viene spesso creato dagli oggetti che scegliamo volontariamente di mantenere “a vista” perché siamo soliti utilizzarli ogni giorno: si tratta di quelle cianfrusaglie che non hanno un posto ben definito e che si trovano su una sedia, sul comò o addirittura sulla scrivania. Per evitare queste problematiche, è bene organizzare lo spazio in modo che ogni oggetto contenuto dalla camera risulti a portata di mano, nonostante non sia visibile.

A questo proposito sono davvero utili i separatori per cassetti in stoffa o in cartone o anche le scatole di carta. Realizzandoli col fai da te o acquistandoli presso un qualsiasi negozio di prodotti per la casa, potrete facilmente dividere i vostri cassetti in base al tipo di indumento o di oggetto che avete intenzione di inserire. Divertente e comoda, questo tipo di organizzazione vi porterà a spendere molto meno tempo alla ricerca di oggetti smarriti e a mantenere la vostra stanza per studenti più in ordine.

Organizziamo-il-cassetto-dellintimo-1170x780
Tutto in ordine

4) Librerie e ripiani

Assolutamente indispensabili sono anche le librerie e i ripiani, dei complementi d’arredo che consentono di organizzare lo spazio in modo meno caotico e disordinato. Esistono librerie di numerose dimensioni e in vari modelli, che possono essere impiegate anche per la loro incredibile capacità di separazione degli spazi. Ponendo, infatti, la libreria in un preciso punto della stanza, in maniera perpendicolare al verso, è possibile dividere la zona in due porzioni, rendendo la camera particolare, unica e dinamica.

Oltre ai libri, inoltre, è possibile inserire all’interno delle librerie gli oggetti d’uso quotidiano in modo artistico, conferendo alla camera un tocco personale in più che non guasta. Anche le mensole sono davvero comode, in quanto evitano che gli oggetti occupino troppo spazio, lasciando che essi invece sfruttino quello messo a disposizione dalle pareti. Assieme ai quadri, alle lavagne magnetiche e agli altri oggetti da decoro, le mensole vestono la camera, rendendola meno spoglia.

4
Mensole, ripiani, cassetti…

5) Scrivania organizzata

Ultima, ma non meno importante, è sicuramente la scrivania per lo studio, un complemento d’arredo che deve essere sempre pulito e curato nei minimi dettagli. E’ stato dimostrato, infatti, che ordine e disciplina favoriscano la concentrazione e garantiscano una maggiore qualità di studio. Una scrivania colorata, ma allo stesso tempo riposante, è l’ideale per ore di studio da trascorrere con applicazione e allegria assieme anche ai colleghi universitari o ai compagni di classe. Sulla scrivania non possono mancare il computer, se è necessario per effettuare ricerche, i portapenne e i portacolori, le agende e block notes, i contenitori per riversare tutto ciò che non serve evitando il caos, qualche candela, luce e fiore per ricreare un’atmosfera unica e ricca di confort.

5
La scrivania perfetta!

di Clarissa Cusimano