DIY: come realizzare una ghirlanda per il Natale

 

Per rendere la nostra casa davvero pronta per il Natale, non può mancare una bellissima ghirlanda da apporre sulla porta o appesa al muro come decorazione.
Se ne possono trovare molte in giro, ma volete mettere la soddisfazione di realizzarne una con le proprie mani?
Non serve una particolare abilità tecnica e i materiali che occorrono sono facili da reperire e a basso costo, anzi, molti sono proprio materiali di recupero, come carta o pigne o vecchi nastri….

MarcAtiyolil_Drab2Fab_XmasWreath_Step4-715x1024
Una dolcissima decorazione

Partiamo proprio dal materiale più semplice, che non possiamo non avere in casa: la carta!

Ghirlande di carta

Le pagine di un vecchio giornale o di qualche spartito che non suoniamo più saranno perfette per realizzare queste facilissime ghirlande! Prendiamo un cartoncino e ritagliamo un cerchio della grandezza che preferiamo. Poi arrotoliamo i fogli a formare dei conetti che fermeremo alla base con un pezzettino di nastro adesivo. Quando saranno tutti pronti basterà incollarli con della colla vinilica al disco di cartoncino, facendo più strati, per un effetto molto ricco. Al centro possiamo posizionare una rosa sempre di carta o quello che preferiamo, secondo la nostra fantasia! Semplice ed economicissimo, ma davvero molto carino.

carta
Ghirlande con vecchi fogli di giornale

Scopri in questo video tutti i passaggi per realizzare una ghirlanda con i fogli di carta.

Carta da pacchi

Anche la carta da pacchi potrà essere utilizzata per realizzare una ghirlanda molto bella ed economica. Tagliamo delle striscioline di carta che andremo a incollare su un supporto ad anello in polistirolo (si trovano già pronti nei negozi di bricolage e faidaté). Quando sarà completamente ricoperto, incolliamo qualche altra decorazione a piacimento: fiocchi, pigne, fiori o foglie sapranno rendere la nostra creazione unica! Qui un tutorial da seguire passo passo per la sua realizzazione.

carta 2
Un modo per riciclare la carta da pacchi

Un aiuto dalla natura

Una passeggiata in giardino o in un bosco ci fornirà tutto il materiale per realizzare queste belle ghirlande dal sapore molto naturale.

Se abbiamo raccolto delle pigne, meglio se di forme e grandezze diverse, possiamo semplicemente incollarle con la colla vinilica a un supporto rigido, come del cartoncino un po’ spesso, per supportare il peso delle pigne. Aggiungiamo qualche rametto di pianta con bacche rosse, come il pungitopo o l’agrifoglio, e magari un bel nastro da un lato… e sarà bellissima!

pigne
Ghirlande che profumano di bosco!

Una variante è realizzare le ghirlande solo con ramoscelli di legno, flessuosi, che arrotoleremo insieme fermandoli con del filo di ferro sottile, e rametti di pungitopo o agrifoglio, o altre bacche rosse che troviamo in giro. Anche in questo caso non potrà mancare un bel nastro e qualche foglia verde ad arricchire l’insieme.

berries
Tante bacche che mettono allegria!

Non solo cerchi!

Chi ha detto che una ghirlanda debba per forza essere di forma circolare? Anche un cuoricino o una stella, saranno bellissimi se realizzati con rami e bacche e nastri e pigne! Il procedimento di realizzazione è lo stesso delle precedenti ghirlande, dovremo solo dare una forma diversa al materiale, piegandolo all’esigenza e fissandolo con il fil di ferro.

forme
Tante forme per le nostre ghirlande

 

di Maddalena Franzosi