DIY: nuovo look per i comodini in stile boho chic

 

Dalla fusione della cultura e dello stile hippie con quelli bohemien è nato già da qualche anno il termine boho chic per indicare un look ispirato al passato, nella moda frutto dell’accostamento di capi vintage, tessuti leggeri, fantasie folk.

Lo stile non si è fermato all’abbigliamento femminile, ma ha valicato i confini dell’interior design accendendo la passione per il riutilizzo di pezzi unici, mobili di modernariato abbinati a tessuti etnici, come i tappeti kilim, cuscini ricamati, fantasie floreali. La parola d’ordine è personalizzazione, ma seguendo sempre un gusto un po’ hippie ispirato agli anni Settanta.

camera ok
La camera da letto in stile bohemien

Da qui la “caccia” ai mobili vintage nascosti in soffitta e nei mercatini, il rispolvero di poltrone dalla tappezzeria un po’ délavé o quelle grandi sedute in vimini da giardino. Il tutto condito dall’uso del colore libero e vivace. Meglio se personalizzato! Quindi via libera al ridipingere i mobili in nuovi colori, cambiare dettagli, mixare gli stili, accostare fantasie.

In camera da letto possiamo aggiungere facilmente un tocco boho chic aggiungendo dei cuscini originali e dando un nuovo look ai comodini.

fiori ok
Il comodino dipinto a mano in stile folk

Qualche idea originale

Sfatato il mito per cui borsa e scarpe debbano essere coordinate fra loro, direi che ormai possiamo anche  “liberare” i comodini dal resto dell’arredamento della camera, per aggiungere un tocco particolare alla stanza da letto. Potremmo addirittura sceglierne due diversi fra loro!

Se abbiamo spazio a sufficienza possiamo usare vecchie scale ridipinte giocando con le forme e i colori oppure assemblare delle valigie retrò impilate una sull’altra o appoggiarne una su uno sgabello per creare la superficie d’appoggio. Senz’altro la valigia incarna perfettamente lo stile bohemien, curioso del mondo, amante dei viaggi.

scala3 ok
Una scala per comodino
scale
Idee originali per riusare le scale
valigia
Valigie vintage per comodini

Anche una sedia o uno sgabello possono trasformarsi in funzionali comodini, meglio se ridipinte e con l’aggiunta di oggetti che chiariscano senza dubbio la nuova funzione.

sedie
Sedie e sgabelli come comodini originali

Un vecchio cesto intrecciato o un contenitore, se capovolti, colorati e con un nuovo top possono trasformarsi in bellissimi comodini, senz’altro pezzi unici e originali per una camera da letto molto personale.

cesti
Usare vecchi cesti come appoggio

Infine una bella idea può essere quella di usare blocchi di legno sbalzati o ancora meglio un ciocco abbastanza largo. Con una mano di vernice trasparente protettiva saranno perfetti per uno stile naturale ed essenziale.

legno
Il fascino del legno naturale

Un tutorial per i comodini in stile boho chic

Ecco le indicazioni per realizzare da soli una coppia di comodini in stile bohemien. Spulciate in cantina o in qualche mercatino dell’usato e trovate il pezzo dalle giuste potenzialità, non importa di che colore sia perché a questo penserete voi!

mobiletti
Comodini DIY con mobiletti ridipinti

Per prima cosa svitate maniglie, pomelli e togliete cassetti se ce ne sono. Poi pulite perfettamente le superfici da polvere e macchie. Se necessario potete passare un po’ di carta vetrata a grana media. Poi togliete i residui di polvere.

Passate una mano di cementite, meglio bianca. Vi consiglio di usare colori all’acqua, meno tossici e più facili da stendere e più rapidi ad asciugare, ma ricordatevi in questo caso che anche la cementite dev’essere all’acqua!

Quando sarà asciutta carteggiate leggermente con carta a grana fina e ripulite la superficie dalla polvere.

Ora il comodino è pronto a ricevere il colore che preferite! Stendete accuratamente un paio di mani di pittura aspettando i tempi di asciugatura indicati. Infine potete aggiungere dei pomelli nuovi, magari di ceramica dipinta o di legno.

comodini DIY
Il tutorial per ridipingere il comodino

Buon lavoro!

di Marianna