Dal tubo alla luce: tutorial per un riciclo luminoso

Durante il mio percorso universitario ho avuto a che fare innumerevoli volte con la dubbia sorte dei tubi di cartone, anime strutturanti dei rotoli di carta da disegno.
Anche il mio presente ne incontra parecchi, rotoli su rotoli di carta per stampa su plotter e ogni volta la mia coscienza si infastidisce per l’inevitabile fine del tubo buttato via.
Ovvio però che li ho riciclati già mille volte con mille applicazioni diverse.
Ho creato anche un divano, non proprio comodissimo, ma dal design assolutamente interessante.
Un’idea di riciclo immediata e semplice per questi bellissimi tubi è quella di creare una lampada, una sorta di applique.

La ricetta del tubo applique

Difficoltà:
Facile
Budget:
Circa 5 euro
Tempo di realizzazione:
Circa 30 minuti
Materiali:

materiali
materiali

– Rotolo di cartone
– Smalto nero (o del colore che peferisci)
– Forbici
– Nastro adesivo
– Un sistema elettrico completo (presa, cavo, portalampada)
– Lampadina a basso consumo energetico e a basso voltaggio

Preparazione:
Procura un rotolo di cartone, ne troverai uno anche acquistando un poster o della carta-pacco a rullo.
Dipingi il cilindro con uno smalto all’acqua o con della tempera, e attendi che il colore sia ben asciutto.

Inserisci il kit elettrico all’interno del tubo e calcola una giusta lunghezza del cavo in modo tale che la punta della lampadina risulti a filo con la base del cilindro.
Trovata questa misura, fissa con del nastro adesivo il cavo elettrico all’altra estremità del rotolo.
Fatto? Ora non ti resta che appenderla al muro con un semplice chiodo, essendo un oggetto molto leggero.
Via Annaleena

Les jeux sont faits!

di Mirella Ippolito