Fiori di Latta: sculture in metallo per decorare la casa

Fiori di Latta nasce nel 1987 dallo spirito ironico e creativo di Gherardo Frassa, che guarda all’arte e al design in modo divertito e anticonformista.
Il progetto è rimasto in stand-by per oltre vent’anni ma dal 2010 Fiori di Latta ha dato vita a numerose collezioni di oggetti e a molte collaborazioni con artisti, designer e creativi del calibro di Andrea Branzi, Pierluigi Cerri, Clara Rota.

Il “giardino di Fiori di Latta” è composto da piccole e grandi sculture in metallo ritagliato e dipinto a mano, ironiche e poetiche al tempo stesso, con sottili omaggi all’arte e alla letteratura: sono fiori da terra, da tavolo
e da parete per interno o esterno; ma anche sagome a forma di gatto e rondini su fili di metallo.
Tutto ha inizio nel 1986 quando a Venezia s’inaugura la mostra “Futurismo e Futurismi” e all’Hotel des
Bains sbocciano come centritavola tanti fiori vivaci creati da Gherardo Frassa, che realizza
la Flora Meccanica Futurista, disegnata nel 1930 dall’artista futurista Oswaldo Bot. Dopo l’immediato successo, un anno dopo, assieme all’amico Emilio Tadini disegna il logo Fiori di Latta e insieme creano più di cento scritte “fiore”, rigorosamente di latta e animate ognuna da un piccolo folletto.

Fiori di Latta Tadini + Frassa
Fiori di Latta Tadini + Frassa

Oggi fanno parte delle collezioni Mille papaveri rossi, papaveri da tavolo in metallo con base in
cemento e gambo in acciaio, da una doppia anima, concreta come il cemento e lieve e sognante, come i papaveri al vento; American Daisies, omaggio alle margherite, i fiori più diffusi nei campi e I colori del deserto, una serie di cactus dai colori vivaci, perfetti per creare un “verde” moderno e alternativo, sia in casa che negli spazi esterni.

Fiori di Latta Mille papaveri rossi
Fiori di Latta Mille papaveri rossi
Fiori di Latta American Daisies
Fiori di Latta American Daisies
Fiori di Latta I colori del deserto
Fiori di Latta I colori del deserto

Dall’ironia che contraddistingue il marchio nascono anche le Bizzarrie vegetali con l’elogio dell’erbavoglio, un sottile unico filo d’erba saldato su una base in ferro.

Fiori di Latta Bizzarrie vegetali
Fiori di Latta Bizzarrie vegetali

La nuova collezione Fiori Verdi Unlimited firmata da Andrea Branzi ha partecipato all’edizione di settembre della fiera parigina Maison & Objet.
Dal 2012 Citazioni ha acquisito il marchio Fiori di Latta e la bottega artigiana si è trasformata in una vera e propria Art & Design Factory con sede a Milano.

Fiori di Latta Inverno e primavera
Fiori di Latta Inverno e primavera
Fiori di Latta Specchio d'acqua
Fiori di Latta Specchio d'acqua
Fiori di Latta Mille papaveri rossi
Fiori di Latta Mille papaveri rossi
Fiori di Latta Ombres des Chats
Fiori di Latta Ombres des Chats
Fiori di Latta Rrose Selavy
Fiori di Latta Rrose Selavy
Fiori di Latta Fiori Verdi Unlimited
Fiori di Latta Fiori Verdi Unlimited
Fiori di Latta I colori del deserto
Fiori di Latta I colori del deserto
Fiori di Latta Mille papaveri rossi
Fiori di Latta Mille papaveri rossi

di Marianna