La foresta in una stanza: un lampadario e le sue ombre

L’ombra è l’area scura proiettata su una superficie da un corpo che, interponendosi tra la superficie stessa e una sorgente luminosa, impedisce il passaggio della luce.
Da sempre fondamentale nell’arte, dopo le ombre cinesi, Caravaggio e il contemporaneo Mario Martinelli, adesso Hilden e Diaz si cimentano nella creazione di un intreccio di ombre veramente emozionale.

HildenDiaz
HildenDiaz

Forms in Nature è un lampadario che proietta ombre di alberi a 360 gradi sulle pareti trasformando la stanza in un paesaggio da favola.
Ispirato da disegni del biologo e naturalista tedesco Ernst Haeckel, il duo danese-argentino di progettisti Thyra Hilden e Pio Diaz ha creato un fascio intricato di radici aggrovigliate, cespugli e rami di alberi.

Thyra Hilden e Pio Diaz
Thyra Hilden e Pio Diaz

Hanno unito due mondi: la bellezza della natura e il comfort degli ambienti interni.
Im-perfetto connubio di selvaggio e domestico, questo strano oggetto regala la sensazione straniante di dormire in una casa su un albero.
Hilden & Diaz raccontano la loro opera così: “The shadows engulf the room and transforms the walls into unruly shadows of branches, bushes, and gnarled trees. Mirrorings are thrown out upon the walls and ceilings and provide weak Rorschach-like hints of faces, life and flow of consciousness.

Forms In Nature
Forms In Nature

di Mirella Ippolito