Fuori Salone 2013: miniguida agli eventi

Dal 9 al 14 aprile 2013 aprono i battenti del Polo fieristico di Milano-Rho per ospitare, come ogni anno, il Salone del Mobile, la fiera di arredamento e design più prestigiosa del mondo, intorno alla quale la città di Milano si apre ai visitatori per offrire un fittissimo calendario di eventi, installazioni e presentazioni da non perdere. Il Fuori Salone è come sempre la parte più divertente della settimana del design, ma bisogna sapersi orientare.

Al Museo della Scienza e della Tecnologia torna per il secondo anno “MOST“, l’evento ideato dal designer inglese Tom Dixon: una serie di mostre che vedranno protagonisti Studio Job con la nuova collezione da ufficio per Lensvelt ma anche giovani designer che Fab.com invita a presentarsi con i loro progetti mercoledì 10 aprile. I tre migliori lavori saranno messi in produzione proprio dal sito di flash sales.

Per le appassionate di design nordico oggetti provenienti da 30 aziende danesi sono raccolti su base cromatica nell’allestimento di GamFratesi per “Danish Cromatism“, una delle tante mostre ospitate in Triennale dal 9 al 14 aprile. In scena anche la sesta edizione del Triennale Design Museum a cura di Pierluigi Nicolin.

Con “Afrofuture” la Rinascente, in Piazza Duomo, presenta la cultura “afrofuturistica” del design e nel suo flagship store celebra i makers, i pensatori e i sognatori del magico continente nero.

Solo martedì 9 e mercoledì 10 aprile sarà possibile visitare la Fondazione Prada in via Fogazzaro 36 (ne vale la pena), dove OMA, lo studio di Rem Koolhaas, svelerà in anteprima la nuova collezione di arredi per Knoll International.

In Via Ventura va in scena “(In)Visible Design– 100 storie dal futuro e oltre” a cura di Susanna Legrenzi: una mostra/evento per esplorare come oggi, e sempre più in futuro, il cambiamento passi attraverso trasformazioni sottili, impercettibili, invisibili.

In zona Corso Garibaldi, negli ampi spazi de La Pelota (via Palermo 10) “EDIT by designjunction” porta in città oltre 30 brand e designer britannici e internazionali. Curioso l’allestimento, realizzato utilizzando ampi fogli di tessuto di alluminio sospesi a grande altezza per dividere gli stand.

Imperdibile come sempre anche lo spazio Rossana Orlandi, che presenterà oltre 30 espositori disseminati su tre piani e due cortili (via Matteo Bandello 14 e 16). Quest’anno la galleria milanese sarà anche al Museo Bagatti Valsecchi con una selezione di pezzi unici, one off, prototipi inediti disegnati da designer come Nacho Carbonell e Front Design, e nel flagship store di Zara in Corso Vittorio Emanuele con Plastica Millenaria, un’installazione di Hagar Fletcher sul tema del riutilizzo della plastica.

Torna poi il “design buono” con la seconda edizione di “Good Design” (vedi l’edizione precedente) organizzato alla Cascina Cuccagna da Best Up, il circuito del salone del mobile sostenibile. Si va da C-Fabriek, che mostrerà come un abito può prendere forma in un’ora, a Tristan Kopp/ Re-Do Studio che presenta una serie di biciclette autoprodotte.

In Zona Tortona come mancare alla mostra “Arts & Crafts & Design – Il tempo secondo Alessandro Mendini e i suoi artigiani” allo spazio Superstudio 13 (via Forcella 13, via Bugatti 9): 13 opere d’arte, ideate dal maestro e realizzate da artigiani, attraverso percorso espositivo vanno a comporre un quadrante d’orologio.

E tra degustazioni, talk e chef quest’anno gli spazi dove fare pausa senza perdere il ritmo sono proposti dal 10 al 12 aprile da Food & Design (ma non solo), l’evento di RCS e Living Network riservato al connubio tra gusto e innovazione che coinvolge dieci showroom di cucine in tutta la città e il flagship store di Alessi Milano Flagship Store in via Manzoni, 14.

Qui il calendario degli eventi del Fuori Salone 2013 giorno per giorno e qui la mappa delle location. Buon design!

di Alessia Fabbri