Haffenden House, uno studio per poeti

PARA-project firma il progetto di un immobile destinato a due poeti, uno studio di scrittura e lettura in un quartiere residenziale di Syracuse, New York.
Ice House II, installazione di Gianni Pettena, ha ispirato il concept formale dell’edificio: un parallelepipedo bianco tra due case di periferia che ricorda la neve.
L’idea del progetto ruota intorno a due intenti: amplificare la sensazione di spazio e staccarsi concettualmente e fisicamente dal contesto urbano.

Haffenden House
Haffenden House
Gianni Pettena, ICE HOUSE II Minneapolis, Minnesota, USA, 1972
Gianni Pettena, ICE HOUSE II Minneapolis, Minnesota, USA, 1972

Al piano terra il garage, al primo piano la biblioteca e lo spazio di scrittura, al secondo e ultimo piano la sala lettura e una vasca da bagno.
La copertura è una cupola rovesciata che regala luce indiretta, perfetta per l’immersione nel mondo dei libri.

La traslucenza è stata utilizzata come mezzo di trasmissione ambigua di luce.
La pelle dell’edificio è trattata con un tipo di silicone traslucido che ricopre anche le diverse bucature del prospetto principale, causando una leggera sfocatura delle linee altrimenti nitide.

Il prospetto posteriore invece presenta una grande apertura quadrata schermata all’interno da una tenda per garantire la privacy.

Una delle prime richieste del cliente è stata la realizzazione di una vasca da bagno speciale, dove si potesse svolgere il vero rituale della riflessione e meditazione nell’acqua.

Photo © PARA

di Mirella Ippolito