I dipinti viventi di Alexa Meade

Spesso l’arte ha cercato di imitare la vita e rappresentarla nel modo più verosimile ma in questo caso è la realtà che imita l’arte.
L’artista di Los Angeles Alexa Meade infatti trasforma corpi viventi e scenari reali in dipinti a due dimensioni.

Alexa Meade
Alexa Meade

Il risultato del suo lavoro è sorprendente e i suoi dipinti viventi sono stati esposti in prestigiose gallerie in tutto il mondo, come la Saatchi Gallery di Londra o la Smithsonian’s National Portrait Gallery in Washington DC, passando per New York, la Svizzera e la Germania, accanto ad artisti del calibro di Andy Warhol e Banksy.

Alexa Meade
Alexa Meade

Alexa dipinge i corpi dei modelli con vernice acrilica, usando stili diversi – addirittura alcuni lavori sembrano opere di street art – ricoprendo capelli, indumenti e sfondo e fotografando l’effetto finale trasforma l’immagine a livello ottico in un dipinto 2D.

Alexa Meade
Alexa Meade

Di lei e del suo progetto di tele lattee “Milk: what will you make of me?” realizzato con Sheila Vand, ce ne aveva parlato Alessia qui. Molte infatti sono le sue installazioni, come quella nella metro di Washington dove un passeggero sembrava in tutto e per tutto una figura dipinta bidimensionale.

Alexa Meade
Alexa Meade
Alexa Meade
Alexa Meade

Sorprendente e divertente, l’arte di Alexa Meade gioca con la percezione e mette in discussione molti aspetti dell’arte tradizionale. Date uno sguardo!

Alexa Meade
Alexa Meade
Alexa Meade
Alexa Meade
Alexa Meade
Alexa Meade
Alexa Meade
Alexa Meade
Alexa Meade
Alexa Meade
Alexa Meade
Alexa Meade
Alexa Meade
Alexa Meade
Alexa Meade
Alexa Meade

di Marianna