I ritratti con la fotografia aerea di Craig Alan

Tante figure si muovono su una piazza illuminata e poi, per un istante, i loro corpi in movimento danno forma a una visione che si concede solo a chi sta in alto, molto in alto. Si direbbe quasi una tecnica puntinata in cui i punti sono uomini e donne, quella di Craig Alan, artista californiano che ha iniziato a esplorare la figura umana come fotografo di strada e oggi crea ritratti con la fotografia aerea e… un sacco di persone.

Ha ritratto così Elvis Presley, Lucille Ball, Michael Jackson, Audrey Hepburn, Marilyn Monroe, ma anche icone “non umane”, come il Big Ben e la Statua della Libertà. Nei suoi ritratti le persone sono vestite in abiti scuri per contrastare la superficie bianca utilizzata come sfondo. Unico tocco di colore, solo dove serve, il rosso delle labbra.

di Alessia Fabbri