Idee per riciclare vecchie piastrelle

 

Le case di una volta avevano bellissimi pavimenti realizzati con le “cementine”: piastrelle a base di cemento con una finitura in ossidi di ferro colorato, per dare la caratteristica colorazione. Avevano decori diversi, tutti molto interessanti. Essendo di facile e veloce produzione, comparvero verso la fine dell’800, quando l’edilizia subì in molte città europee un vero e proprio boom, con la conseguente richiesta di ambienti confortevoli ed eleganti, a prezzi però contenuti. Queste mattonelle, prodotte industrialmente, rispondevano proprio a questi requisiti e divennero subito molto popolari. Ancora adesso, gli architetti e i decoratori le amano molto, lasciandole nelle case che ancora le possiedono, in abbinamento a materiali e texture più moderni.

Se in casa avete ancora qualcuna di queste belle mattonelle, insufficienti però a ricoprire un intero pavimento, potete sempre utilizzarle per realizzare elementi di finitura e arredo molto originali, che si sposano benissimo con molti stili: classico, moderno, vintage…

Decori a parete

Stanze come il bagno o la cucina si prestano molto bene ad avere alcune pareti, o solo parti di esse, rivestiti in mattonelle. Allora perché non utilizzare le rimanenze di qualche pavimento? Non importa se i colori e i disegni saranno diversi, anzi! Proprio quella sarà la caratteristica più interessante.

Se disponiamo di pochi pezzi o non vogliamo un effetto troppo carico, possiamo sempre optare per l’inserimento di alcune mattonelle, distanziate l’una dall’altra in modo irregolare, per creare delle macchie di colore.

2 parete
Pareti colorate
2a
Una nota di stile e colore

Stile boho chic

Come dicevamo queste decorazioni con mattonelle si prestano a ogni ambiente, ma sicuramente molto di moda è lo stile boho chic, che riprende spunti bohemien e citazioni etniche. Perfetti per il recupero e il riciclo di vecchie piastrelle!

3 boho chic
Passione vintage

Design per le scale

Anche una semplice scala interna può diventare interessante se rivestiamo l’alzata del gradino con le nostre mattonelle. Anche in questo caso l’irregolarità e l’eterogeneità dei motivi decorativi diventano il tema del decoro. Perfette per riscaldare l’ambiente!

4 scale
Una nota di allegria

DIY un tavolo originale!

Perché non rivestire un tavolo un po’ spento con le nostre mattonelle, per un effetto etnico e molto vivace! Le piastrelle sono molto resistenti quindi nessun problema per macchie o possibili alterazioni, ma in ogni caso sarà bene passare uno strato di vernice protettiva o un olio specifico sulle mattonelle prima di utilizzarle, per prevenire qualsiasi inconveniente.

1 tavolo
Un’idea creativa

Un soffitto fatto col pavimento!

Questa ispirazione è bellissima! Utilizziamo le rimanenze di mattonelle per rivestire il soffitto! L’effetto sarà davvero sorprendente e molto originale! Attenzione però alle proporzioni dell’ambiente: se la stanza non ha pareti molto alte preferiamo toni chiari per le mattonelle, per evitare un effetto di chiusura.

5 soffitto
Mattonelle sul soffitto

Piccole dimensioni

Se disponiamo di pochissimi pezzi, di piccole dimensioni, possiamo sempre utilizzarli per creare simpatici oggetti originali, come questi appendini!

6
Appendiabiti originali

… e se proprio ci restano in mano solo pochi frammenti di mattonella, non scoraggiamoci! Possiamo sempre utilizzarli per rivestire un vaso porta fiori! Un’idea originale e creativa e molto decorativa per il nostro balcone!

7
Tutorial per rivestire un vaso

DIY sottobicchieri

Se abbiamo a disposizione delle semplici mattonelle bianche o comunque non interessanti per essere utilizzate a vista, possiamo invece trasformarle in eleganti sottobicchieri, rivestendole con carte dalle fantasie che più ci piacciono! Guarda il video per scoprire passo passo come realizzarli!

di Maddalena Franzosi