Chineasy: il cinese illustrato

Ci sono oltre 40.000 caratteri nella lingua cinese, la maggior parte più o meno simili tra loro per i profani come me e tanti altri. Shao Lan Hsueh crede che con un sistema di apprendimento visivo, tuttavia, si possono imparare almeno un migliaio di caratteri, un numero sufficiente per un’alfabetizzazione di base. Chineasy è una sua creazione: un libro illustrato in cui associa ai caratteri delle immagini per raccontare storie e rendere il processo di memorizzazione più divertente – che poi l’apprendimento sia più efficace quando ci si diverte è cosa ormai nota.

Utilizzando le aste dei caratteri l’artista Noma Bar ha illustrato immagini corrispondenti al significato dei vari simboli. Così, il simbolo dell’albero rappresenta il tronco e i rami, mentre il simbolo del fuoco sembra un mucchio di fiamme. È molto più facile utilizzare la memoria delle immagini anziché quella di migliaia di linee una uguale all’altra.

Hsueh ha raccontato a Wired.co.uk di aver cercato così l’elemento fondamentale da illustrare in migliaia di caratteri. Con una grafica accattivante chiunque può riconoscere i segni e quindi il significato dei simboli, imparando a memorizzarli velocemente.
Chineasy non è ancora stato pubblicato, ma chi vuole lo può già prenotare!

di Alessia Fabbri