Industrial style in cucina

Un pezzo di New York in casa? Le tendenze puntano sulla cucina in stile industriale e la trasformano in un ambiente che racconta di leggende metropolitane, in cui il design più rigoroso incontra l’eccentricità vintage più accesa.

Lo stile industriale nasce quasi per caso, soddisfacendo da un lato i bisogni di spazi ampi in cui condividere una socialità domestica o artistica, dall’altro la volontà di riutilizzare gli spazi industriali e commerciali dismessi. È così, ad esempio, che prende vita a New York The Factory, lo studio di Andy Warhol, così come tante abitazioni-studio tra gli anni ’60 e ’80. Elementi cruciali di questo stile sono il mantenimento di numerosi elementi della struttura originaria: lo spazio è ampio e i soffitti altissimi, le pareti mantengono i mattoni e le tubature a vista, il pavimento richiama il cemento grezzo. Lo spazio è suddiviso in angoli tagliati da linee rigorose, arredato con pochi elementi: è lo stile del comfort che elimina il caos, in cui riescono ad emergere pochi preziosi elementi vintage di grande design.

Lo stile industriale, ribattezzato anche urban style per il suo forte richiamo alle atmosfere delle metropoli americane, è stato recuperato dai designer contemporanei ed oggi costituisce una tendenza d’arredo di forte impatto, capace di suggestionare e affascinare. L’ambiente che più di altri si presta all’urban style è la cucina: per renderla perfetta basterà seguire pochi consigli.

I materiali per una cucina industrial

materiali industrial
Tavolo da pranzo Queens, 1305 €.

I materiali costituiscono l’anima di una cucina in stile industriale: ai mattoni a vista sulle pareti corrispondono resine che richiamano il cemento sul pavimento, mentre l’acciaio delle strutture si avvolge a legno pregiato dall’effetto vissuto. Il taglio squadrato di tavoli, di madie e piani lavoro, viene smorzato spesso dalle rotondità di sedie e sgabelli, tavolini d’appoggio e complementi d’arredo, dando vita ad ambienti confortevoli e unici da vivere.

tavolo industrial
Tavolo da pranzo Kerizel, 625 €

Cassettiere e credenze in stile industriale: l’arredo che definisce il carattere

Se la cucina in stile industriale è l’unione sinergica fra acciaio a vista e legno dalle forme asciutte e pulite, la cassettiera e la credenza costituiscono i principali elementi d’arredo attraverso il quale è possibile dare ulteriore forza allo stile industriale. L’inserimento di una cassettiera da officine sottolinea la personalità dei padroni di casa: contemporanei, ma originali.
Interessante la proposta (in basso) di P-I-B a 875,00 €.

cassettiera industrial
Cassettiera metallica P-I-B con 16 cassetti.

Chi, invece, intende mantenere un’atmosfera rigorosa e neutra, può inserire un arredo dalle consistenze matericamente differenti, mantenendo la pulizia e l’essenzialità delle forme. Splendido il connubio di materiali creato da Lenox, nella credenza destrutturata in massello di mango (in basso) in vendita a 499,90€.

credenza industrial
Credenza destrutturata in massello di mango L 148 cm.

Se anche voi siete attratti anche voi dallo stile industrial potete trovare tanti prodotti per la vostra cucina e non solo online.
Nello specifico i prodotti in foto sono messi in vendita da P-I-B, i cui prodotti sono disponibili su Livingo.

 

di Redazione