Interior design per gatti felici

 

La grandezza di una nazione e il suo progresso morale possono essere valutati dal modo in cui vengono trattati i suoi animali. Mahatma Gandhi.
E se in molti paesi del mondo il rispetto per gli animali è ancora lontana utopia, in altri si lavora addirittura di finezze architettoniche e sculture di design che possano dare confort ai nostri amici pelosi e felicità all’occhio esteta umano.
Se lo spazio in casa è condiviso e deve essere confortevole per tutti,  anche per i  quattro zampe, così il pet design diventa un must da includere nell’arredamento di casa e non solo.

The9life è un bellissimo progetto che che lavora sull’uomo, sul gatto e sugli oggetti in comune.
La Mensola Welcome Home è un portaoggetti per il padrone di casa, ma l’amico peloso potrà affilare le unghie sullo spago integrato alla mensola. La corda che penzola dall’orologio a muro sarà per il gatto un ottimo esercizio al salto, tanto che una volta afferrata, l’uccellino del cucù sbucherà e cinguetterà.
L’Orario pomeridiano è un elegante mobiletto contenitore, ma anche rifugio per pelosi. Tutti gli oggetti sono realizzati a mano, su ordinazione e in vendita su etsy.

The9life
The9life, design per umani e felini

In Giappone il maneki neko, il gatto che chiama, dà il benvenuto e porta fortuna tanto da essere una diffusa scultura giapponese, in porcellana o ceramica. Molti architetti nipponici si cimentano in progettazione domestica per creare confort al gatto di casa, come Asahi Kasei  che disegna The cat-friendly house, il sogno di ogni felino.

Questa casa è un immenso campo giochi per i gatti, si va oltre il design, si progettano gli spazi, i volumi. E la chiccheria giapponese arriva al connubio perfetto tra le esigenze ludiche feline e gli estetismi umani. Tunnel, scaffalature, gradini, passerelle all’aperto e tante altre attrazioni sono disseminate elegantemente in ogni ambiente, persino la lettiera è integrata alla sala da bagno.

The cat-friendly house
The cat-friendly house, una casa a misura di gatto

L’idea di conciliare cibo e gatti, relax e coccole, nasce a Taiwan e diventa tendenza con i Neko Cafè in Giappone. L’Europa è diventata culinariamente felina di recente e il connubio inaugurato a Vienna nel 2012 è arrivato anche in Italia, prima a Torino al MiaGola Cafè e al Neko Cafè e poi a Roma, una delle città più “gattare” del mondo.

Il Romeow festeggia gli Aristogatti. E’ un bistrot ideato come una casa abitata da 6 gatti, offre cucina vegana, smoothies e drink. In questo locale il gioco e la vita dei felini convivono con i clienti, proprio come a casa di un qualsiasi gattaro, ma con una firma di design. Gatti ovunque, su libri al muro, su poltrone in velluto, su valigie e cuscini.

«Romeow unisce l’amore per una cucina di tipo naturale, alla possibilità di coccolare i gatti senza possederne uno. Questo locale non è nostro, i padroni sono i nostri sei piccoli amici che ogni mattina ospitano noi e i nostri clienti nella loro casa». Valentina de Matteis, titolare del Romeow Cat Bistrot.

Via Francesco Negri, 15, 00154 Roma
Romeow: Via Francesco Negri, 15, 00154 Roma
Romeow Cat Bistrot
Romeow Cat Bistrot, un locale a misura di gatto
2015-01-18-10.52.56
La dolce vita dei gatti a Roma. Photo: @anamericaninrome

di Mirella Ippolito