La casa nella roccia di Olson Kundig Architects

San Juan Islands è un arcipelago situato nell’angolo nord-occidentale degli Stati Uniti d’America, al confine con il Canada e a poca distanza dall’Isola di Vancouver.
Qui sorge un’affascinante dimora, battezzata “The Pierre” e firmata Olson Kundig Architects.
Concepita come un bunker, Pierre, pietra in francese, celebra la materialità del sito.
E’ un’elegante residenza unifamiliare per una parte incrostata in un massiccio roccioso e tende alla mimesi nella natura. Da alcuni punti di vista, infatti, l’abitazione si fonde completamente nel contesto paesaggistico di pregio.

5005ca9928ba0d78ec000007_the-pierre-olson-kundig-architects_11_the_pierre_bb-900x1000
“The Pierre” la casa nella roccia firmata Olson Kundig Architects.

 

The Pierre
Stupende infrastrutture rocciose

 

The Pierre
Zona living esterna

 

La roccia scavata e lavorata è stata riutilizzata per la costruzione dell’edificio. Compare, infatti, come materiale di costruzione sia in forma grezza, come su alcune pareti ed elementi scultorei, sia elaborata, come inerte nel pavimento in cemento.

Il dialogo con la natura viene enfatizzato, inoltre, dalle grandi porte finestre in acciaio e vetro che collegano alla terrazza esterna.

Gli interni sono extralusso e si gioca con il contrasto tra gli arredi e la pietra sempre presente.

The Pierre
Gli interni di “The Pierre” la casa nella roccia firmata Olson Kundig Architects.

 

The Pierre
Lusso e carattere surreale

 

Caminetti e lavandini sono scavati nella roccia, ma anche una stanza intera è completamente ipogea ed è illuminata grazie ad uno skytube che riflette la luce naturale nello spazio.

Opere d’arte contemporanea di Jesse Paul Miller, Andres Serrano, Franz West, e Claude Zervas sono montati all’interno e all’esterno della casa.

@ Benjamin Benschneider photo

di Mirella Ippolito