La luna interattiva di Ai Weiwei e Olafur Eliasson

Ai Weiwei e Olafur Eliasson hanno collaborato su un progetto di arte interattiva che incoraggia il disegno collaborativo.
Moon è una tela digitale che invita le persone a disegnare sulla sua superficie.
Una frase, uno scarabocchio, un pensiero, un saluto, il segno agisce da catalizzatore per ulteriori comunicazioni tra voi e il resto dell’universo.

Il bianco della luna, la forma incandescente del vuoto, cresce in uno spazio dove l’immaginazione della gente è totalmente libera di esprimersi.
Quando l’oggetto digitale è visto dal suo punto più lontano, le cicatrici e i segni assomigliano ai crateri della luna reale.
Ma, avvicinandosi, i segni diventano sempre più definiti, rivelando la mano umana di chi li ha lasciati.

Il progetto ha lo scopo di sottolineare la portata globale e l’interconnettività delle nostre idee, ricordando la vecchia massima che ovunque siamo nel mondo, siamo tutti alla ricerca della stessa luna.

Gli utenti possono accedere utilizzando Twitter, Facebook o via e-mail e quindi possono ruotare la sfera in qualsiasi direzione, zoommare su diverse sezioni della luna.

Nel documentario, The Creators project ha studiato la genesi di questo progetto, mettendo in luce il potere trascendente della tecnologia digitale a colmare la “fame” della nostra società.

di Mirella Ippolito