In Belgio un albero di Natale fatto di 5.000 tazze e piatti in ceramica

L'Albero del Gusto a Hasselt, Belgio
L'Albero del Gusto a Hasselt, Belgio

Ormai siamo in tanti a credere che l’albero di Natale sia un simbolo che può e deve trascendere dall’origine vegetale dell’oggetto “abete”. Tra l’altro, con materiali “alternativi”, oltre a trasmettere significati e valori “aggiunti” si può ottenere un effetto spettacolare che stupisce e non passa inosservato. Specie laddove l’albero è collocato in una via o in una piazza cittadina.

Quest’anno forse il premio per l’albero di Natale più bello va a quello di Hasselt, piccola cittadina del Belgio. Il concept ideato dallo studio di design Mooz è infatti un albero enorme interamente coperto da 5.000 pezzi di ceramica donati dalle famiglie locali. Decorazione, riciclo, condivisione. Si chiama “Albero del gusto” questo albero de e per i cittadini che, neanche a dirlo, si trova nella piazza principale.

E voi, come avete pensato il vostro albero di Natale quest’anno?

di Alessia Fabbri