L'arredamento di design gioca col colore

Il colore diventa assoluto protagonista dell’interior design attraverso le proposte di due studi di progettazione e realizzazione di arredi da collezione, dallo stile diametralmente opposto, ma accomunati dall’uso degli effetti cromatici come materia fondamentale.
Lo studio Bertjan Pot realizza complementi d’arredo e progettazioni d’interni giocando col colore, forme minimali e molto grafiche e una sottile ironia che accompagna ogni progetto.
Sedute ricoperte di feltro, lampadari come griglie coperte di led colorati, antichi tappeti rivisitati con nastro adesivo colorato che diventano ready made al limite dell’opera d’arte.

Studio Bertjan Pot
Studio Bertjan Pot
Studio Bertjan Pot
Studio Bertjan Pot
Studio Bertjan Pot
Studio Bertjan Pot
Studio Bertjan Pot
Studio Bertjan Pot
Studio Bertjan Pot
Studio Bertjan Pot
Studio Bertjan Pot
Studio Bertjan Pot

Opposte allo stile minimale di Bertjan Pot sono le creazioni di Squint, fondato da Lisa Whatmough. Combinando colori, tessuti e design Squint realizza arredi su commissione dallo stile eclettico che sicuramente non passa inosservato.
La passione nella tradizione inglese per i pattern, i tessuti e quel gusto caratteristico nell’arredamento si ritrovano negli arredi firmati Squint, rinnovati da una lettura contemporanea.

Squint Limited
Squint Limited
Squint Limited
Squint Limited
Squint Limited
Squint Limited
Squint Limited
Squint Limited
Squint Limited
Squint Limited
Squint Limited
Squint Limited

di Marianna