Le bare si trasformano in gusci d'albero

“Cenere alla cenere, polvere alla polvere”… ma se invece ti diventare polvere o cenere, dopo la morte diventassimo delle piante? Delle splendide piante.

Il progetto ”Capsula Mundi” dei designer Anna Citelli e Raoul Bretzel ha sviluppato una capsula di sepoltura organica e biodegradabile che trasformerà il corpo del defunto in sostanze nutritive per un albero che crescerà dai suoi resti.

Dopo essere incapsulato in posizione fetale il defunto viene sepolto e un albero viene piantato esattamente sopra alla sua capsula, il sito del progetto ha già un certo numero di alberi tra cui scegliere.
Attualmente la legge italiana vieta questo tipo di sepoltura, ma se il progetto fosse autorizzato, l’obiettivo sarebbe quello di creare interi parchi commemorativi pieni di alberi al posto delle lapidi.
E se ci pensate: l’idea che i nostri parenti e discendenti potranno visitare il nostro albero, prendersene cura e riposare sotto la sua ombra è davvero confortante.

Info: capsulamundi.it

di Eliana Avolio